“La tracciabilità nell’era del III Millennio”

Si è svolto ieri, nella Sala delle Colonne della Camera dei Deputati, il convegno promosso dal Copit sul tema “La tracciabilità nell’era del III Millennio”.

Copit

Si è svolto ieri, nella Sala delle Colonne della Camera dei Deputati, il convegno promosso dal Copit (Comitato di Parlamentari per l’innovazione tecnologica e lo sviluppo sostenibile) sul tema “La tracciabilità nell’era del III Millennio”. L’On. Mario Tassone, Presidente del Copit, promotore dell’iniziativa, ha aperto il dibattito con una denuncia: “il trasporto delle merci pericolose in Italia ha avuto la copertura di pezzi delle istituzioni per cui va normato” – e ha rilanciato la proposta di legge, di cui è primo firmatario, sulla tracciabilità delle merci pericolose, nata anche alla luce della recente tragedia di Viareggio. “Manca in Italia la cultura della prevenzione, c’è solo quella dell’intervento” - ha aggiunto il vice segretario nazionale Udc che ha concluso - “comunicare, dibattere e approfondire la tematica della tracciabilità, anche in altri convegni, è fondamentale allo scopo di sensibilizzare tutto l’apparato politico-economico."

Foto M.Paoloni © Agrpress.it

Pubblicato in Attualità
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI