"L'acampada" prosegue: tende e assemblee a Porta Pia

Prosegue l'«acampada» a Porta Pia dei manifestanti che sabato 19 ottobre hanno sfilato per le vie di Roma.

acampada-porta-pia

Prosegue l'«acampada» a Porta Pia dei manifestanti che sabato 19 ottobre hanno sfilato per le vie di Roma.
I promotori del corteo hanno convocato un'assemblea sotto la statua del bersagliere. «L'unica grande opera che c'interessa - spiegano i promotori - è casa e reddito x tutti»! Lo ribadiamo da qui, da questa piazza di cui ci siamo riappropriati in decine di migliaia. L'acampada di oggi non è il punto di arrivo ma l'inizio della sollevazione: un contributo all'innesco di un processo sociale più generalizzato di partecipazione e riappropriazione. Dall'acampada che sta assediando i palazzi dell'austerity a Porta Pia - proseguono i movimenti - invitiamo la città di Roma (anche quella che oggi non c'era) ad un'assemblea di discussione e rilancio del percorso. Assediamo i palazzi del potere!!». 

Chiesto dalla procura l'arresto di 7 dei 15 manifestanti fermati ieri durante gli scontri. «Domattina saremo a piazzale Clodio. Non ci sono buoni e cattivi. Tutti liberi, tutte libere».
Così i manifestanti in assemblea a Porta Pia annunciano una nuova iniziativa per domani davanti al tribunale durante il processo per direttissima agli arrestati.
Martedì, è stato poi ricordato, si terrà l'incontro con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, e i sindaci per ribadire la richiesta del blocco degli sfratti e per chiedere misure concrette contro l'emergenza abitativa. E fino a quel giorno hanno intenzione di restare in piazza con le tende.

Foto Monica Palermo ©

  • L’Acampada a Porta Pia
  • Autore: Monica Palermo
  • L’Acampada a Porta Pia
  • Autore: Monica Palermo

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI