Libia-Italia, riattivato Trattato amicizia

Il presidente del Consiglio nazionale transitorio della Libia (Cnt) Mustafa Abdel Jalil, in Italia in visita ufficiale, ha incontrato il presidente del Consiglio Mario Monti, il presidente della Repubblica  Giorgio Napolitano, il ministro degli Esteri, Giulio Terzi di Sant'Agata e infine il presidente della Camera, Gianfranco Fini.

Jalil-Monti

Il presidente del Consiglio nazionale transitorio della Libia (Cnt) Mustafa Abdel Jalil, in Italia in visita ufficiale, ha incontrato il presidente del Consiglio Mario Monti, il presidente della Repubblica  Giorgio Napolitano, il ministro degli Esteri, Giulio Terzi di Sant'Agata e infine il presidente della Camera, Gianfranco Fini.
Italia e Libia hanno deciso di riattivare il Trattato di amicizia firmato nel 2008 a Bengasi e sospeso durante il conflitto che ha condotto alla fine del regime di Muammar Gheddafi.

L'accordo, su cui il Cnt aveva espresso perplessità, garantisce la cooperazione nella lotta contro l'immigrazione clandestina, assicurando maggiori controlli lungo le coste libiche, e una serie di investimenti italiani in Libia. Prevede anche un risarcimento economico alla Libia per l'epoca coloniale pari a quattro miliardi di euro in 25 anni, in cambio di un'attenzione alle aziende italiane nelle commesse pubbliche.

Dopo l'incontro con Monti, Jalil è stato ricevuto al Quirinale dal presidente Giorgio Napolitano e dal ministro degli Esteri, Giulio Terzi di Sant'Agata e infine a Montecitorio per un colloquio con il presidente della Camera, Gianfranco Fini.

"La Libia con il presidente Jalil sta coronando le sue aspirazioni alla libertà e alla democrazia", ha affermato Monti, che a metà gennaio si recherà a Tripoli. Il premier ha voluto anche complimentarsi con il Cnt per la "determinazione mostrata in ogni momento ad evitare qualsiasi atteggiamento vendicativo" verso gli esponenti dell'ex regime.

Mentre Jalil ha reso omaggio al "coraggio" e alla "dedizione al lavoro" dell'Eni, che "ha ormai raggiunto il 70% della produzione precedente".

 

 

  • Mustafa Abdel Jalil con Mario Monti
  • Autore: © Agrpress
  • Mario Monti con Mustafa Abdel Jalil
  • Autore: © Agrpress

Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI