Manifestazione FP a Roma, Uil: bloccato striscione ironico su Di Maio e Salvini

Manifestazione FP a Roma, Uil: bloccato striscione ironico su Di Maio e Salvini Foto M. Riccardi © AGR
Secondo il segretario generale della Uil Fpl, Michelangelo Librandi, la Digos avrebbe detto che "visto che lo striscione era contro i due vicepremier non poteva essere aperto”. La Questura spiega: "Nessuna valutazione sul contenuto, era lesivo del decoro paesaggistico"
Nella giornata della manifestazione unitaria dei sindacati a Roma, la Uil ha lamentato che un proprio striscione raffigurante i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio, sarebbe stato bloccato dalla Digos. "Volevamo mettere lo striscione al Pincio questa mattina ma ci hanno bloccato perché troppo grande. Abbiamo poi provato a metterlo per strada ma è intervenuta la Digos, dicendo che visto che questo striscione era contro i due vicepremier non poteva essere aperto”, ha raccontato il segretario generale della Uil Fpl, Michelangelo Librandi. Ma la Questura di Roma fornisce un'altra motivazione di quanto avvenuto, spiegando che alcuni manifestanti della Uil sono stati esortati a "rimuovere uno striscione posto su una parete di interesse storico culturale", e sottolineando che "nessuna valutazione" è stata fatta sul contenuto, "ma si è ritenuto che lo striscione fosse lesivo del decoro paesaggistico, come previsto dall'art.49 del Codice dei Beni Culturali e del  paesaggio, dove si vieta il collocamento o l'affissione di cartelli o altri mezzi di pubblicità sugli edifici e nelle aree tutelate come Beni Culturali".
 
Il leader del M5s sottolinea: "Non ho mai chiesto e non mi sarei mai sognato di chiedere la rimozione di uno striscione che, ironicamente e pacificamente, critica il governo. La libertà di pensiero vale sempre", scrive il leader del M5s in un post su Facebook. Mentre Salvini afferma: "Mi occupo di lotta alla mafia, ai trafficanti di esseri umani e non faccio guerre agli striscioni", dice il leader della Lega. 
Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI