Milano-Roma, finisce il monopolio Alitalia

Dal 28 ottobre Alitalia cederà a un concorrente otto slot  sulla linea Linate-Fiumicino.

 al-lin-fiu

Dal 28 ottobre Alitalia cederà a un concorrente otto slot (quattro «andata e ritorno») sulla linea Linate-Fiumicino, suddivisi tra le fasce orarie del mattino e della sera. La comunicazione arriva dall'Antitrust, per cui il passo indietro della compagnia è «idoneo a consentire l'effettiva rimozione della posizione di monopolio detenuta sulla rotta Roma-Milano Linate».

I nomi dei nuovi concorrenti di Alitalia - che dovranno impegnarsi a viaggiare sulla rotta Milano Linate-Roma per almeno sei stagioni consecutive a partire dall'inverno 2012/2013 - dovrebbero essere scelti entro il 28 ottobre. Quindi in meno di un mese. Così, dopo l'alta velocità su rotaia di Trenitalia e Ntv, nuovi operatori «anti Alitalia» si affacceranno su una delle tratte più viaggiate del Paese. Quali saranno le compagnie in arrivo? Le indiscrezioni del mercato parlano di 5-6 società interessate, con EasyJet e Meridiana tra i nomi degli eventuali offerenti.
Tuttavia, non è ancora detta l'ultima parola: Alitalia si è sì adeguata, ma ha comunque fatto ricorso al Tar contro la richiesta dell'Antitrust per la cessione degli slot.
Intanto, sulla base delle indicazioni dell'Antitrust, il monitoring trustee - per la scelta delle offerte vincenti - considererà come «requisiti preferenziali la solidità finanziaria, la completa indipendenza societaria e commerciale da Alitalia-Cai, il numero complessivo degli slot richiesti nonché la bontà dei business plan».
Alla fine del 2011, l'Antitrust aveva avviato un'istruttoria sulla fusione Alitalia-Cai, concentrando poi (nella primavera di quest'anno) l'indagine specificamente sulla rotta Roma-Milano. Secondo il Garante, infatti, sulla rotta Fiumicino-Linate Alitalia non subiva alcuna pressione concorrenziale da parte di altri vettori aerei, «in ragione dell'impossibilità ad ottenere slot su Linate, imputabile alle specificità regolamentari e amministrative dello scalo». Anche l'arrivo dell'alta velocità su rotaia, indicata da Alitalia come dimostrazione di concorrenza, non ha mai rappresentato per l'Autorità una vera alternativa al monopolio aereo della compagnia.

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI