Napolitano, 8 anni fa iniziava il suo primo mandato

Giorgio Napolitano Giorgio Napolitano C. Laruffa © Agr
Il 10 maggio 2006, dopo il quarto scrutinio, veniva eletto come undicesimo Presidente della Repubblica Italiana.

Siamo ad otto anni dal giuramento che sancì ufficialmente l'inizio del suo mandato, il 15 maggio dopo le dimissioni anticipate di Ciampi. Durante il suo primo mandato si ricorda la sua gestione delle crisi governative del 2007 e del 2008, causate dalle dimissioni di Romano Prodi, del 2011 data la mancanza della maggioranza parlamentare del governo Berlusconi IV conclusasi con l'incarico affidato a Mario Monti di formare un nuovo esecutivo. Ricordiamo la sua presenza alla finale del campionato mondiale di calcio nell'estate del 2006, dove l'Italia ha conquistato il quarto titolo della sua storia (onore spettato solamente a Sandro Pertini in precedenza nel 1982).
La scadenza naturale del primo mandato avrebbe dovuto essere il 15 maggio 2013, ma venne accorciata al 22 aprile dello stesso anno con il giuramento del secondo mandato. Infatti, il 20 aprile 2013, un largo schieramento parlamentare chiede a Napolitano di essere rieletto come Presidente della Repubblica, egli acconsente e alla sesta votazione l'unico esponente del PCI divenuto Capo dello Stato viene riconfermato.
E' la prima volta nella storia repubblicana che un Presidente della Repubblica viene eletto per un secondo mandato. Il 23 aprile Napolitano apre le consultazioni di rito volte alla formazione del nuovo governo, verrà incaricato il giorno successivo Enrico Letta di formare un suo esecutivo.
A seguito delle dimissioni rassegnate da Enrico Letta dopo la votazione a larghissima maggioranza (136 favorevoli contro 16 contrari), da parte della Direzione del PD, il 16 febbraio 2014 il presidente della Repubblica convoca Renzi al Quirinale per il giorno successivo quando si riserva di accettare l'incarico di formare un nuovo governo.


Agostino Cecere

 

8/3/2010 Giornata della Donna al Quirinale

27/4/2013 - Nasce il Governo dei "Presidenti"

22/2/2014 Giuramento dei Ministri del Governo Renzi

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI