One Billion Rising


Il 14 febbraio 2013 non è più solo San Valentino, la festa degli innamorati, ma anche il quindicesimo anniversario di V-Day, una manifestazione ideata da Eve Ensler

one-billion-rising-roma
Il 14 febbraio 2013 non è più solo San Valentino, la festa degli innamorati, ma anche il quindicesimo anniversario di V-Day, una manifestazione ideata da Eve Ensler - autrice de “I monologhi della vagina” - con l’obiettivo di porre fine alla violenza contro le donne. Secondo i rapporti delle organizzazioni per i diritti umani e dei ministeri della salute mondiali il numero delle donne nel 2013 che subiranno delle violenze sarà circa 1 miliardo: ovvero 1 donna su 3. A questo miliardo la campagna “One Billion Rising”, lanciata dalla stessa Eve Ensler, vuole contrapporre un miliardo di persone, donne e uomini, che ballano nelle piazze di tutto il mondo sulle note della canzone “Break the chain”. 
In 203 Paesi, un miliardo di persone, senza appartenere ad alcuna organizzazione politica o partitica, si sono riunite in dei flashmob per dimostrare attraverso la musica e la danza la volontà di fermare, in ogni modo e con ogni mezzo non violento, questa vera “strage” mondiale.

Cristina Biordi

  • One Billion Rising - Piazza di Spagna-18
  • Autore: G. Currado © Agrpress.it
  • One Billion Rising - Piazza di Spagna-21
  • Autore: G. Currado © Agrpress.it

Pubblicato in Attualità