Pensionati e lavoratori in piazza contro la legge Fornero

Pensionati e lavoratori in piazza contro la legge Fornero M. Riccardi © Agr
Pensionati e lavoratori in piazza a Roma, Venezia e Napoli per la manifestazione unitaria di Cgil, Cisl e Uil.

Sabato 2 aprile 2016, a Roma, il corteo guidato dal segretario generale della Cisl Annamaria Furlan è partito da piazza dell'Esquilino e, dopo aver percorso via Cavour, via dei Fori Imperiali e piazza Venezia, è arrivato a piazza Santi Apostoli. GUARDA LE FOTO

Lavoratori e pensionati hanno manifestato per chiedere che venga modificata la legge Fornero e una maggiore flessibilità in uscita. Due richieste considerate fondamentali e prioritarie per modificare il sistema previdenziale nel segno della equità, della sostenibilità finanziaria e della giustizia sociale, e, nello stesso tempo, di una politica fiscale che sostenga i redditi dei pensionati. Una mobilitazione per far sentire “la voce di tanti lavoratori, pensionati, donne e giovani che chiedono maggiore rispetto e un futuro più dignitoso”, dicono i sindacati.

“Siamo qui per dire al governo che va cambiata la legge Fornero, che, dalla mattina alla sera, ha alzato l’età pensionabile dei lavoratori e delle lavoratrici di sei/sette anni” ha affermato la Furlan nel corso della manifestazione. E, ha assicurato, “andremo avanti finché non schioderemo il governo”.

“Abbiamo migliaia di persone che si sono trovate senza lavoro e senza pensione”, ha sottolineato la Furlan. Sugli interventi da mettere in atto, “ci possono essere varie proposte: la combinazione di contributi e delle età anagrafica, stabilire che dopo quarantuno anni di contributi un lavoratore può andare in pensione. Quella che manca è la proposta indispensabile del governo”, ha evidenziato.

“Non si può rimanere fino a sessantasette anni su una gru, su una impalcatura o governare una classe di scuola materna. Bisogna ripristinare la flessibilità in uscita per lasciare posti di lavoro ai giovani”, ha affermato il segretario generale della Cisl. “Siamo aperti alle proposte, verranno ascoltate quelle del governo che deve svolgere il suo ruolo. Chiami le parti sociali e cominci una discussione seria”, ha concluso.

Nel giorno della grande mobilitazione nazionale per le pensioni e i giovani, Fnp Cisl, Spi Cgil e Uilp Uil confermano in una nota l’annuncio di una manifestazione nazionale dei pensionati che si terrà il prossimo 19 maggio in piazza del Popolo a Roma su rivalutazione, fisco, reversibilità, welfare e non autosufficienza.

Video

Pubblicato in Attualità
Maurizio Riccardi

Sito web: www.maurizioriccardi.it

Fotografo, giornalista, direttore del Gruppo AGR, di cui fanno parte: l'agenzia fotografica AGR, il magazine online Agrpress.it, l'Archivio Riccardi, la sezione Audiovsivi / web e la sezione Comunicazione.
Nasce a Roma nel 1960, si può dire nella camera oscura del padre, anche lui noto fotografo della "Dolce Vita". 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI