Ripensare le relazioni fra Europa e Nord Africa per una nuova partnership energetica

Ripensare le relazioni fra Europa e Nord Africa per una nuova partnership energetica G. Currado © Agr
Il Ministero degli Affari Esteri ha ospitato la conferenza “Italy’s Perspectives on Forging a new Eu-North Africa Energy Pact”, promossa dall’Istituto affari internazionali (Iai) e da Enel Foundation, in collaborazione con la Conferenza ministeriale sulla partnership energetica euro-mediterranea.

Obiettivo della conferenza è stato mettere in luce i punti di forza e le criticità delle relazioni in campo energetico fra Europa e Nord Africa, al fine di formulare una serie di raccomandazioni per favorire la creazione di un nuovo approccio integrato nel settore. 

All’incontro,  hanno partecipato, tra gli altri, il direttore generale per la Mondializzazione e le questioni globali del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale (Maeci), Luigi Marras, il responsabile per gli Affari regolamentari e vicepresidente di Enel Green Power, Felice Egidi, il presidente dello Iai, Ferdinando Nelli Feroci, e il presidente della Delegazione del Parlamento europeo per le relazioni con i paesi del Maghreb, Pier Antonio Panzeri. 

 

  • Fabio Tambone - MAA_4958
  • Autore: G. Currado © Agrpress
  • Marco Berti Palazzi - MAA_4920
  • Autore: G. Currado © Agrpress

Pubblicato in Attualità
Lea Ricciardi

Lea si occupa di tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione da diversi anni.
Appassionata di vini e affini, e' diplomata sommelier AIS.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI