Roma Incontra - (Ri)Facciamoci una cultura

Nuovo appuntamento con “Aspettando Roma InConTra”, mercoledì 13 aprile, dove è stata la volta di un altro tema di attualità: la salvaguardia del patrimonio culturale, artistico, paesaggistico e monumentale del Paese e le politiche del Governo.

galan_rutelli_rizzo_stella

Nuovo appuntamento con “Aspettando Roma InConTra”, mercoledì 13 aprile, dove è stata la volta di un altro tema di attualità: la salvaguardia del patrimonio culturale, artistico, paesaggistico e monumentale del Paese e le politiche del Governo.

Di cultura, tra sprechi non sanati, tagli indiscriminati e degrado del patrimonio artistico e monumentale del Paese,  ne hanno discusso insieme ad Enrico CIsnetto, Giancarlo Galan, Ministro dei Beni Culturali che eredita la contestata gestione Bondi e Francesco Rutelli, che dei Beni Culturali è stato ministro nel gabinetto Prodi del 2006.

"Pompei è un impegno prioritario. - ha dichiarato il Ministro -  E' in emergenza da anni, ma quanto accaduto alla Schola Armaturarum va ricondotto alle dimensioni che merita: il crollo di un edificio pesantemente bombardato durante la guerra. A Pompei, comunque, sono tante le cose che vanno affrontate e poste nelle condizioni di dover essere risolte nel medio termine".

Sul palco di “Roma InConTra”, presente anche la famosa coppia "Stella e Rizzo", i giornalisti del Corriere, autori de "La Casta" e di "Silvio Forever", il film/documentario che disegna il profilo dell'attuale Premier, attraverso il montaggio di spezzoni di vita pubblica di Silvio Berlusconi.

 


 

{{google}}

{jvslideshow}images/stories/gallerys/20110413_incontra/{/jvslideshow}
Pubblicato in Attualità
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.