Sanità, la protesta a Roma dei sindaci calabresi

Sanità, la protesta a Roma dei sindaci calabresi Fot M. Riccardi © AGR
Sono un centinaio i sindaci dei Comuni della Calabria si sono radunati in piazza Montecitorio per chiedere, tra le varie cose, la fine del commissariamento della sanità regionale vista l’emergenza Covid. 

La mobilitazione è stata decisa per richiamare l’attenzione del Governo sulla situazione della sanità in Calabria e per sollecitare l’attenzione dell’esecutivo in relazione alla crisi della sanità regionale, commissariata da oltre un decennio, e all’emergenza Covid 19.
In particolare, gli amministratori calabresi hanno confermato sia la volontà di fare valere davanti a Montecitorio le loro ragioni in materia sanitaria anche alla luce degli ultimi accadimenti che hanno riguardato le nomine e le dimissioni a ripetizione dei Commissari ad acta e sia di esprimersi sulla conversione in legge del Decreto Calabria.

Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti