Spari davanti a Palazzo Chigi: due carabinieri feriti

Otto colpi di pistola contro due carabinieri: è quanto accaduto alle 11.40 del 28 aprile, di fronte a Palazzo Chigi durante il giuramento del nuovo governo.

Attentato-carabiniere-a-Piazza-Colonna02

Otto colpi di pistola contro due carabinieri: è quanto accaduto alle 11.40 del 28 aprile, di fronte a Palazzo Chigi durante il giuramento del nuovo governo. I due esponenti delle forze dell’ordine sono feriti: uno in maniera grave al collo, l’altro alla gamba. 
L’attentatore è stato subito fermato: si tratta di Luigi Preiti, classe ’64, calabrese di Rosarno, ma residente da anni ad Alessandria. Anche lui è rimasto ferito, ma non a seguito della sparatoria, bensì durante la colluttazione con i carabinieri. Secondo quanto riferito dal ministro degli Interni Angelino Alfano, l’attentatore voleva uccidersi ma aveva esaurito il caricatore. Fonti investigative spiegano che probabilmente Preiti è arrivato a Roma apposta per compiere “un gesto eclatante”: giunto ieri nella Capitale, ha dormito in hotel. “Io non odio nessuno, ma sono disperato” ha detto il 49enne ai pm prima di raccontare altri particolari del suo gesto: “Ho deciso l’attentato venti giorni fa, la pistola l’avevo comprata nel 2009 al mercato nero di Alessandria“.
E’ scattato quindi lo stato di ”massima allerta” sul piazzale antistante il Quirinale dove le forze dell’ordine hanno iniziato a far defluire la folla dopo la sparatoria avvenuta a Piazza Colonna. La misura, secondo uno degli agenti in forza davanti al Quirinale, sarebbe dovuta alla possibilità che ci sia in circolazione un uomo armato. Grande agitazione, invece, nella sala al Quirinale, dove era in corso il giuramento dei ministri del governo Letta. La notizia della sparatoria davanti a Palazzo Chigi scorrendo di bocca in bocca, provoca la rincorsa alle immagini di molti operatori e giornalisti che abbandonano le loro postazioni.
Il neo ministro dell’Interno Angelino Alfano è stato informato della sparatoria al termine della cerimonia del giuramento.

 

 Foto Cristiano Laruffa ©

  • Attentato carabiniere a Piazza Colonna03
  • Autore: Cristiano Laruffa
  • Attentato carabiniere a Piazza Colonna02
  • Autore: Cristiano Laruffa
 

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI