Svastiche e scritte omofobe sulla Chiesa Valdese

Svastiche e scritte omofobe sulla Chiesa Valdese
La facciata principale della Chiesa Valdese in piazza Cavour a Roma è stata imbrattata di vernice nera, mentre su un muro laterale è stata vergata, con della vernice rossa, una frase contro gli omosessuali con accanto una svastica. 

La stupidità del gesto è legata  al fatto che sabato 17 maggio 2014, in occasione della Giornata mondiale contro l'omofobia e la transfobia, la Chiesa Valdese di piazza Cavour, in collaborazione con la Refo (rete Evangelica Fede ed Omosessualità), invita ad un incontro di preghiera, alle 17,00 e poi alle 20,00 al concerto "Altrove" Viaggi musicali nel tempo e nello spazio" con ingresso libero.

La polizia ha sequestrato una bottiglietta, lasciata sul marciapiede, dove era contenuta la vernice nera. La scritta contro i gay è stata fatta su un muro laterale in via Marianna Dionigi. Sono intervenuti anche i carabinieri.

La scritta omofoba sulla facciata della Chiesa Valdese di Roma rappresenta «un fatto gravissimo che deve essere condannato con la massima severità». A dirlo il sindaco di Roma, Ignazio Marino, spiegando che la Chiesa Valdese é un elemento di guida e riflessione su temi complessi come il testamento biologico o le unioni civili.

  • Messaggi di solidarietà all'entrata della chiesa
  • Autore: Agrpress
  • Messaggi di solidarietà all'entrata della chiesa
  • Autore: Agrpress

Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI