Un cuchillo en la miel: il lato romanticamente agrodolce dell'amore

Corrado Calabrò e l'amore. Una raccolta di poesie che descrive il sapore romanticamente agrodolce dei sentimenti e delle relazioni.



Un-Cuchillo-en-la-miel-aprile-2011


L’amore rappresenta, nelle sue molteplici forme, l’immagine riflessa, lo specchio in molti casi, dell’esperienza di vita: un percorso segnato da caleidoscopio di emozioni differenti. Sentimenti che nel tempo sbocciano, e che spesso inaridiscono, come fiori abbandonatisi stancamente al lento appassire. L’amore è quindi poliedrico, e offre istanti di affanno ed euforia: momenti in cui i cuori sussultano e, alcune volte, si spezzano. Nella raccolta poetica Un cuchillo en la miel, Corrado Calabrò evoca le suggestioni, le illusioni e i ricordi legati all’amore, adottando sempre diverse prospettive. L’autore esplora i differenti volti dell’amore attraverso le sue poesie, che descrivono di volta in volta, un sentimento fugace, romantico, effimero, intenso, amaro, doloroso. Emerge così una passione amorosa che, filtrata da un’ottica matura, si presenta ricca di chiaroscuri e sfumature: riservando agli amanti insidiosi tranelli, gelosie, mettendo a nudo debolezze e fragilità, ma concedendo al tempo stesso, struggente trasporto e, arrendevolezza ai sensi. Frammenti di vita descritti con l’unico linguaggio in grado di esprimere in modo efficace l’esperienza amorosa: la poesia; che con le sue metafore, i suoi versi musicali e a volte graffianti, riesce a esprimere le complesse trame che si creano nelle esperienze vissute e raccontate dall’autore. Amori racchiusi in un tempo che tutto logora: che ardono e si consumano all’insegna della passione, e che non lasciano respiro, come l’arsura delle vampe agostane. Un cuchillo en la miel, descrive così un sentimento amoroso, che sebbene privo di qualsiasi traccia d’ingenuità, è in grado di segnare profondamente la vita e il cuore di un uomo maturo che, dinanzi ai dettami del cuore, non può far altro che cedere e mettere in gioco se stesso. Una poetica venata da una solitudine appena percettibile, quasi accennata, mai abusata, e che si insinua negli istanti successivi a lunghi momenti di passione, o durante la separazione dalla donna amata. Una malinconica tristezza che avvolge come un velo sottile anche le elegie più romantiche e sensuali. Si delinea così, il profilo di un autore che non cede alla tentazione di descrivere facili romanticismi; ma che invece celebra attraverso le sue parole, la natura ambigua dell’amore: che offre momenti di spasimo alternandoli a istanti di crudele e spietato distacco. Un cuchillo en la miel, rivela inoltre in filigrana, una traccia, una scia autobiografica e diaristica: intrecciando vissuto e immaginario, ricordo e visione, in una soluzione di continuità senza stridenti dissonanze. Stampato in spagnolo e rivolto al mercato iberico, la raccolta reca a fronte di ogni poesia, l’originale in italiano. Accontentando così i gusti dei lettori più esigenti, che preferiscono al testo tradotto, la consultazione di quello in lingua italiana. Calabrò racconta così attraverso cinquant’anni di poesia, l’amore: un sentimento che, come il miele, lascia sulle labbra il marchio dal sapore intenso.
                                                                                                                                                               
                                                                                                                                                                Luigi Paolicelli

Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI