V Congresso della Cgil di Roma e del Lazio

Si è aperta il 17 marzo, il V Congresso della Cgil di Roma e del Lazio dal titolo "Futuro, inclusione, legalità, partecipazione - Il lavoro in testa" che ha affrontato alcune problematiche aperte dalla crisi, ma non solo. 

Marino-Camusso

Si è aperta il 17 marzo, il V Congresso della Cgil di Roma e del Lazio dal titolo "Futuro, inclusione, legalità, partecipazione - Il lavoro in testa" che ha affrontato alcune problematiche aperte dalla crisi, ma non solo. Contrattazione, democrazia, diritti, futuro, inclusione, legalità, partecipazione: sono stati questi i temi di discussione affrontati nel corso delle tre giornate di lavori.

“Prima di questa assemblea, abbiamo svolto 3605 consessi, 106 assemblee al giorno, raggiungendo il 42,76% degli aventi diritto. Un grande risultato in tempo di crisi, nel quale i lavoratori e i pensionati si sono dimostrati più attenti all'unità che alla divisione nel nostro sindacato. Questo sindacato, questa Cgil si dimostra ancora indispensabile a respingere il nuovo attacco ai diritti in corso e ad adoperarsi indefessamente per la difesa dei lavoratori. Non dobbiamo avere timore di dire di aver svolto una grande prova di democrazia, un lavoro collettivo dove conta il noi e non l'io”. E' quanto ha detto Claudio Di Berardino, segretario generale della Cgil Roma e Lazio in apertura alla sua relazione introduttiva del congresso del sindacato laziale in corso a Roma.

Nel corso della mattinata si sono alternati gli interventi dei vertici delle istituzioni locali - il sindaco di Roma Ignazio Marino e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti - dei segretari generali di Cisl e Uil di Roma e del Lazio - Mario Bertone e Pierpaolo Bombardieri - e dei rappresentanti dei sindacati Cgtp-In Lisbona e Solidarumas Vilnius - Liberio Domingues e Algirdas Markevi. Ha concluso i lavori della prima giornata il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

 

  • Ignazio Marino
  • Autore: Maurizio Riccardi
  • Mario Bertone
  • Autore: Maurizio Riccardi

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI