VIII edizione della Critical Mass interplanetaria 2011

Migliaia le biciclette che sabato 28 maggio si sono date appuntamento davanti ai giardini della Basilica di San Paolo per aprire l’VIII edizione del più grande raduno su due ruote al mondo.

criticalmassroma

Colorata, pittoresca e pacifica è stata l’invasione degli oltre sei mila ciclisti accorsi a Roma da tutto il mondo per la “Ciemmona”, la Critical Mass interplanetaria 2011. Migliaia quindi le biciclette che sabato 28 maggio si sono date appuntamento davanti ai giardini della Basilica di San Paolo per aprire l’VIII edizione del più grande raduno su due ruote al mondo.
Nonostante la Critical Mass sia un movimento eterogeneo e apartitico, quest’anno si è trovato il tempo per parlare di questioni strettamente collegate alla sostenibilità ecologica che potrebbero avere un grossissimo impatto ambientale, derivanti da scelte politiche: la Ciemmona 2011 ha quindi invaso le strade anche in nome dei prossimi referendum del 12 e 13 giugno. “Lottiamo per la riappropriazione dello spazio pubblico e appoggiamo nella stessa ottica le battaglie per l’acqua come bene comune e per l’opposizione al nucleare” fanno sapere i ciclisti in festa.


{{google}}

{jvslideshow}images/stories/gallerys/20110528_criticalmass/{/jvslideshow}

Pubblicato in Attualità
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti