Maria Antonietta Conso

Nel 2019 lavorava la metà delle donne. Un traguardo che, a causa della pandemia, è ormai lontano. Siamo scivolati indietro più degli altri Paesi.
Accordo finalmente raggiunto sulla futura Politica agricola comune, che entrerà in vigore il primo gennaio del 2023. Una futura Politica agricola comune più equa, verde e maggiormente basata sull’efficacia, che mira ad offrire un futuro sostenibile agli agricoltori europei.
Con il Decreto Sostegni bis, che ha colmato lacune lasciate dal primo Decreto firmato da Draghi, sono stati previsti sostegni per i lavoratori, sia dipendenti che a Partita Iva.
Nella giornata di ieri, mercoledì 23 giugno, si è tenuta una tavola rotonda in digitale dal titolo “Il vivaismo italiano post Covid-19. Esigenze, opportunità, sinergie”. E’ stato il primo incontro nazionale, promosso dalla Consulta nazionale florovivaismo Coldiretti, tra alcuni dei più importanti vivaisti italiani.
Il nostro Paese sta vivendo una fase delicata di transizione, nella quale la ripresa economica gioca un ruolo fondamentale. Deve essere la guida per la massima coesione sociale, in grado di creare lavoro stabile e sicuro, a partire dai giovani, dalle donne e dal Mezzogiorno.
La sfida della sostenibilità e dell’innovazione per il mondo agroalimentare offre l’opportunità di un riconoscimento di un ruolo che fino ad ora è sempre stato svolto dall’agricoltura.
“La Fai Cisl Cosenza esprime vicinanza e solidarietà alle imprese agricole, ai lavoratori e alle loro famiglie colpite dal violento nubifragio con grandinata che si è abbattuto nelle scorse ore in tutta la provincia, in particolare nell’area del cassanese e della Piana di Sibari”.
Oltre 16 mila ettari che costituiscono 624 aziende potenziali, per un valore complessivo minimo atteso di 255 milioni di euro, da reinvestire integralmente a favore dei giovani agricoltori. Va in questa direzione il quarto bando della Banca Nazionale delle Terre agricole aperto il 9 giugno, fino al 7 settembre, e con l’obiettivo di incentivare le imprese agricole composte in prevalenza da giovani.
“Siamo d’accordo con il presidente della Confindustria Bonomi: questo è il momento di un grande patto tra il Governo e le parti sociali sui temi del lavoro, dello sviluppo e delle riforme economiche e sociali collegate all’attuazione puntuale del Pnrr”.
Domani, sabato 5 giugno, si terrà la Terza Giornata nazionale della Fai Cisl, in collaborazione con Terra Viva (Associazione Liberi Produttori Agricoli), per la cura dell’ambiente, la salvaguardia del territorio e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico.

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI