Maria Antonietta Conso

Un accordo tra governo, sindacati ed imprese per regolamentare lo smart working. Lo ha proposto ieri il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, nel tavolo di confronto tenuto con le stesse parti sociali per affrontare e risolvere anche delle criticità messe in evidenza con il lavoro “agile”.

Roma blindata per il G20

Il vertice dei Capi di Stato e di Governo dei Paesi appartenenti al G20 ha previstouna serie di chiusure e divieti di sosta in concomitanza con la zona rossa del vertice.
I sindacati chiedono un confronto serio prima della manovra. E di riversare tutti gli 8 miliardi del taglio delle tasse sulle buste paga dei lavoratori. Confindustria va all'attacco del reddito di cittadinanza “soldi sprecati se non sarà riformato” e chiede, inoltre, di ridurre i contributi, magari anche un po' per le imprese.
La strategia Farm to Fork (“Dal campo alla tavola”), che è al centro del Green Deal europeo, ha l’obiettivo di rendere i sistemi alimentari più equi, sani e rispettosi dell’ambiente.
La transizione ecologica sta a cuore agli italiani non solo perché la reputano una difesa contro i danni ambientali e climatici, ma anche perché, stando a quanto dichiarato dall’86% degli intervistati, è considerata come un'opportunità: riduce i rischi climatici e sviluppa investimenti, innovazione e nuova occupazione.
Le donne al centro della ripartenza economica e sociale del post Covid. La sfida ai leader del G20 a presidenza italiana è stata lanciata da Milano, dove per tre giorni - da domenica 17 fino a ieri, martedì 19 ottobre – si è svolto il Women's Forum G20 Italy presso la sede della Banca d'Italia.
Inaugurata lo scorso sabato 17 ottobre a Veronafiere, alla presenza del ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, Vinitaly Special Edition, l'iniziativa business & professional, in calendario fino a domani, martedì 19 ottobre, in contemporanea anche con Enolitech e Sol&Agrifood.
“Riteniamo che gli italiani debbano sapere la situazione che sta vivendo il settore della panificazione.
Non solo i porti ma è l'intera filiera della logistica che rischia la paralisi.
L’introduzione della Plastic Tax è prevista per il prossimo mese di gennaio 2022.
Informativa

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.