A Roma la prima del documentario “Animali nella Grande Guerra”

A Roma la prima del documentario “Animali nella Grande Guerra”
Il 15 maggio verrà proiettato per la prima volta a Roma, al Nuovo Cinema Aquila alle ore 21.30,  il documentario “Animali nella Grande Guerra “, che narra del ruolo degli animali durante la prima guerra mondiale.

In sala dal 15 maggio con Luce Cinecittà le incredibili storie di uomini e animali nella prima guerra mondiale. Animali nella Grande Guerra è un film documentario di Folco Quilici, prodotto da Red Film in associazione con BNL e Istituto Luce Cinecittà. Il documentario sarà proiettato per la prima volta a Roma, presso il Nuovo Cinema Aquila alle ore 21.30. In sala sarà presente il regista Folco Quilici; sarà anche trasmesso da RaiUno il 24 maggio, in occasione del centenario dell’entrata in guerra dell’Italia. 

Animali nella Grande Guerra ricostruisce ricordi, storie, episodi di vita vissuta del rapporto, dentro e fuori la trincea, tra uomini e animali, tra incredibili momenti di assoluta serenità e tenerezza, alternati allo sfondo di in uno dei più tragici periodi della storia contemporanea. 

l film è un omaggio a tutti quegli animali che furono accanto ai soldati e che per loro si sacrificarono in quel terribile conflitto e inutile carneficina che costò oltre 10 milioni di caduti militari, e più di 7 milioni di vittime civili. Muli (decisivi sul fronte alpino), cavalli (circa 10 milioni), asini, cani, buoi e colombi viaggiatori, vennero impiegati per il trasporto di viveri, attrezzature da campo, armi, cannoni; per la ricerca di feriti e per il rilevamento di gas letali; per le comunicazioni e infine per l’alimentazione delle truppe. 

Il documentario si prefigge il compito di fornire un racconto anticonvenzionale del drammatico conflitto, attraverso lettere, diari e fotografie scattate dagli stessi combattenti, e raccolte nel libro che Lucio Fabi ha ricavato dalle sue ricerche, Il bravo soldato mulo (ed. MURSIA).

 

{media load=media,id=139,width=400,display=link,list_item_heading=4}

 

 

 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI