Al MAXXI “Lo spiraglio”, il filmfestival della salute mentale

Al MAXXI “Lo spiraglio”, il filmfestival della salute mentale
La quinta edizione de “Lo spiraglio - filmfestival della salute mentale” si terrà a Roma tra il 9 e l’ 11 Aprile presso il MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo.

Che il cinema e la Salute Mentale (intesa come il complesso di pensiero e azioni che si muovono per tutelarla) abbiano ormai un legame stretto è cosa nota. Non era invece presente, tra tanti filmfestival tematici, uno spazio dedicato al Cinema della Salute Mentale. Lo Spiraglio si propone come un evento scientifico e di cultura, attraversato da prodotti cinematografici densi di contenuti, idee, suggestioni che possono interessare il grande pubblico, così come gli esperti del settore.

Promosso da Roma Capitale - Dipartimento Salute Mentale, ASL RMA – Roma Centro e MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, “Lo Spiraglio” FilmFestival della salute mentale, giunto alla sua 5°  edizione, conferma il suo scopo, ovvero di raccontare il mondo della salute mentale nelle sue molteplici varietà, attraverso le immagini. L’obiettivo è quello di avvicinare un vasto pubblico alla tematica e permettere a chi produce audiovisivi, dedicati o ispirati all'argomento, di mettere in evidenza risorse creative e qualità del prodotto.

L’evento finale si terrà a Roma nei giorni 9-10-11 aprile 2015 presso il MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo. Durante le tre giornate verranno proiettati i lavori giunti alla fase finale della selezione. Nella serata finale verranno assegnati il premio al miglior cortometraggio e al miglior lungometraggio della 5a edizione di “Lo Spiraglio” FilmFestival della salute mentale, da una giuria composta da addetti ai lavori appartenenti all' ambito sociale, psichiatrico e cinematografico.

Il programma dell’evento sarà pubblicato sul sito del festival e del MAXXI.

Inoltre è prevista l’assegnazione di un premio speciale assegnato dalla giuria, all'opera considerata particolarmente significativa per il tema e per la modalità con cui è stato trattato l’argomento.

Nella cerimonia serale l’organizzazione del festival assegnerà un premio ad un personaggio particolarmente significativo del mondo cinematografico, regista, sceneggiatore, attore, che abbia mostrato un particolare interesse nei confronti del tema della salute mentale e del disagio psichico. In altre parole il premio non viene attribuito per una singola performance, ma per un’attenzione costante sull’argomento, espressa nei modi più diversi e fantasiosi.

Quest’anno il “Premio Lo Spiraglio Fondazione Roma Solidale onlus 2015” sarà offerto a Sergio Castellito, che in qualità di attore ha prestato il proprio volto alle due più indimenticabili figure di psichiatri proposte di recente in Italia dal cinema e dalla televisione: Arturo, il giovane e generoso neolaureato de Il grande cocomero di Francesca Archibugi e Giovanni Mari, il brillante e problematico psicoterapeuta de In treatment di Saverio Costanzo. Ma a testimoniare dell’assiduità ricorrente fra Sergio Castellitto e il tema del disagio e della malattia mentale è soprattutto la straordinaria galleria di personaggi disturbati ed inquieti, che l’attore ha interpretato, senza mai giudicarli e tanto meno condannarli, nel corso di una lunga e prestigiosa carriera. Anche da regista Sergio Castellitto ha mostrato sensibilità e interesse per il tema: già Libero Burro, protagonista del suo omonimo film d’esordio dietro la cinepresa, può essere identificato come l’ennesimo ritratto di quella galleria di personaggi disturbati ed inquieti, cui si è accennato. Così come il più recente film diretto dal nostro, Nessuno si salva da solo, non è forse anche una lunga, astiosa, serrata seduta di autoanalisi fra due coniugi separati alla ricerca dell’inspiegabile ragione sulla fine della loro storia d’amore? E’ per questi motivi che la direzione del festival ha deciso di assegnare a Sergio Castellitto il premio Lo Spiraglio Fondazione Roma Solidale onlus 2015.

 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Premio Socrate 2021

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI