Al via la VII edizione dell’Asian Film Festival

Roma multiculturale si prepara alla VII edizione dell’Asian Film Festival, con la collaborazione di China Airlines . La manifestazione si svolge presso il Cinema Farnese a Piazza Campo de’ Fiori, nel cuore del centro storico della città. Si tratta di un festival cinematografico internazionale dedicato alle pellicole dell’Estremo Oriente...

 

Roma multiculturale si prepara alla VII edizione dell’Asian Film Festival, con la collaborazione di China Airlines . La manifestazione si svolge presso il Cinema Farnese a Piazza Campo de’ Fiori, nel cuore del centro storico della città. Si tratta di un festival cinematografico internazionale dedicato alle pellicole dell’Estremo Oriente, che propone una trentina di film asiatici  in versione originale con sottotitoli. In questa edizione, sei film sono di provenienza taiwanese  ed una sezione specifica della rassegna è dedicata a Taiwan con i nuovi talenti della cinematografia orientale (Newcomers from Taiwan). Ospite di riguardo, il famoso regista taiwanese Tsai Ming-Liang, che ha presentato quest’anno a Cannes il suo film “Face”, proposto dall’Asian Film Festival in anteprima internazionale il 9 e il 10 luglio. asianfilmfestivalMoltissimi gli eventi paralleli come seminari e tavole roornde sul tema.La massiccia presenza di film dell’Estremo Oriente dispiegati nelle varie sezioni del festival di Cannes 2009 ha confermato, ancora una volta, insieme alla qualità dei titoli presentati, la vitalità delle cinematografie del Far East. Non solo la Corea del Sud, il Giappone, la Cina, Hong Kong e Taiwan, ma anche paesi tradizionalmente considerati “esotici”, misteriosi e lontanissimi dai nostri costumi e dalla nostra sensibilità culturale e artistica come Singapore, la Malesia, l’Indonesia sono una realtà del panorama cinematografico mondiale. Ed è con particolare piacere che proprio in occasione della sua settima edizione, l’Asian Film Festival pone al centro del suo ricchissimo programma proprio Singapore, con tre film in concorso - My Magic di Eric Khoo, Here di Ho Tzu Nyen e Hashi di Sherman Ong - un Focus On Singapore, e tutta una serie di iniziative che hanno al centro questa città-stato del sud-est asiatico, crocevia di popoli, culture e sensibilità diverse, promosse dalla Singapore Film Commission e Media Development Authority. Pur non cambiando la sua struttura portante, l’Asian Film Festival ha ridotto leggermente il numero dei film in concorso, portandoli a sedici, mentre nel fuori concorso sono inclusi gli ultimi titoli di maestri come Wong Kar-wai e Tsai Ming-liang, che certo non hanno bisogno della competizione per rivelarsi al pubblico italiano. Un concorso con opere dirette da registi più giovani, quindi, più sperimentali, meno conosciute in generale. Accanto, una piccola sezione, Newcomers from Taiwan, che con agli altri tre film in concorso rafforza il  solido rapporto con la cinematografia taiwanese, da sempre protagonista dell’Asian Film Festival.E’ però evidente che il momento che caratterizzerà questa settima edizione sarà la retrospettiva dedicata a Jia Zhang-ke, uno dei maggiori cineasti contemporanei, esponente di punta della sesta generazione dei registi della Cina Popolare, vincitore del Leone d’Oro nel 2006 con Still Life e che durante il festival presenterà al pubblico uno dei suoi primi lavori, Going Home. Tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009 il Cineforum “Robert Bresson” ha continuato a differenziare e ad arricchire la sua proposta nell’ottica di uno scambio proficuo tra l’Italia e i paesi dell’Estremo Oriente. Alla fine del 2008 a Kuala Lumpur in Malesia abbiamo promosso un importante omaggio al cinema italiano, mentre nel mese di giugno del 2009, oltre a inserirci nel tradizionale Italian Film Festival a Bangkok, in Tailandia, ci siamo affiancati all’Agenzia di Promozione Turistica di Roma e del Lazio per promuovere in Oriente l’immagine della città di Roma e della Regione Lazio nei suoi aspetti meno conosciuti. Altri appuntamenti importanti sono previsti nei prossimi mesi in India e ancora in Malesia. La reciprocità di scambi culturali e su altri temi come il turismo e il commercio rimane quindi uno dei capisaldi dell’azione del Cineforum “Robert Bresson” e dell’altra associazione “Italia-Estremo Oriente”, fondata lo scorso anno.

 

{googleAds}

<script type="text/javascript"><!--
google_ad_client = "pub-1094814519656955";
/* 468x15, creato 19/05/09 */
google_ad_slot = "5521143718";
google_ad_width = 468;
google_ad_height = 15;
//-->
</script>
<script type="text/javascript"
src="http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/show_ads.js">
</script> {/googleAds} 
Pubblicato in Cinema

Fotonews

Premio Socrate 2021

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI