Anarchitaly, il Cinema Sperimentale Italiano all'Isola del Cinema di Roma

Anarchitaly.Cinema Espanso e Underground Italiano 1960-1978, il film documentario di M. Deborah Farina sarà presentato al VII Festival del Film di Roma.

BENE

Anarchitaly. Cinema Espanso e Underground Italiano 1960-1978, il film documentario di M. Deborah Farina sarà presentato al VII Festival del Film di Roma. Partendo dalla retrospettiva "Orizzonti" della 68ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (curata da Enrico Magrelli, Domenico Monetti, Luca Pallanch - CSC/Cineteca Nazionale), rielabora, racconta, approfondisce con uno stile graffiante, il cinema underground del movimento artistico-sperimentale italiano degli anni Sessanta e Settanta.

Una materia che la regista tratta attraverso invenzioni pop, risonorizzazioni, rimontaggi e rielaborazioni artistiche di pilastri del cinema sperimentale italiano: da "Anna" di Alberto Grifi e Stefano Sarchielli a "Hermitage" di Carmelo Bene, ai cortometraggi di Mario Schifano, "Il Potere" di Augusto Tretti, le commedie 'noir' dei Fratelli Garriba, "LSD" di Romano Scavolini, fino alle immagini pittoriche di Marcello Grottesi e Mario Carbone. 

Le clip si mescolano alle interviste, girate dalla stessa Farina con le modalità del cinema diretto: da Pilar Castel a Maria Monti, da Ermanno Olmi a Nanni Moretti, Enrico Ghezzi, Tatti Sanguineti, Milena Vukotic, Marco Müller.

"L'idea nasce dalla mia passione per il cinema sperimentale, americano, di cui sono studiosa", spiega la regista Deborah Farina "così, avendo saputo l'argomento della restrospettiva di Venezia 68, ho proposto ai curatori Monetti e Pallanch, un film che la potesse riprendere e riesplorare, anche per avere il documento di un evento così particolare. E oggi ecco "Anarchitaly", un vero e proprio viaggio alla scoperta di territori sommersi, talvolta dimenticati eppure bellissimi e poetici".

L'immersione nel cinema underground italiano prosegue con gli altri appuntamenti del Programma "Sguardi Sonori all'Isola", fino al 24 agosto.

Sguardi Sonori, festival di Arte e Musica Contemporanea attivo dal 2004 in Italia e all’estero, presenta una rassegna di video d’arte e cinema d’autore per l’edizione dell’Isola del Cinema 2013 all’Isola Tiberina di Roma. Gli artisti presenti sono M.Deborah Farina giovane promettente del cinema underground italiano, Marcello Grottesi figura seminale delle sperimentazioni filmiche fine ’60, Dino Viani regista e Vettor e Mimma Pisani che rappresentano la tradizione più espansa nella storia della video arte internazionale. L’obiettivo è sottolineare il ponte ideale tra sperimentazione filmica ed arte coniugando personaggi e storie capaci di intendere il contemporaneo.

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI