Box Office Italia, trionfa "La La Land"

foto di scena foto di scena mymovies.it
È il musical diretto da David Chazelle a trionfare ancora nel fine settimana italiano.

Il film nominato a 14 Premi Oscar continua a portare a casa ottimi incassi, guadagnando 1,6 milioni di euro e salendo a un totale di 4,3 milioni di euro, con la migliore media per sala (superando 4500 euro).
In seconda posizione bene anche “Split”, l’ultimo film di M. Night Shyamalan che ottiene un discreto incasso con 1,3 milioni di euro guadagnati nel week end, per un totale di 3,7 milioni di euro. Al terzo posto si posiziona “L’ora legale” di Ficarra e Picone, che con 1,27 milioni di euro arriva all’ottimo risultato di 8,3 milioni di euro.
Apre in quarta posizione “Smetto Quando Voglio: Masterclass”. Il sequel del primo film, anche questo diretto da Sydney Sibilia, si porta a casa 1.24 milioni di euro, superando così l’esordio di due anni fa poco al di sotto del milione di euro. Vediamo come si comporterà a fine corsa. Il film di Mel Gibson “La Battaglia di Hacksaw Ridge” si posiziona in quinta posizione (con 1.1 milioni di euro) in quattro giorni; al sesto posto il film di animazione “Sing” prosegue la sua strada,  incassando ulteriori 536mila euro, arrivando a un totale di 8.3 milioni di euro. In settima posizione l’esordio di “Sleepless – il Giustiziere”,  (430mila euro), in ottava posizione troviamo “A United Kingdom” (388mila euro). Al nono posto “Fallen” si porta a casa 312mila euro mentre chiude la classifica “Arrival”, il film di fantascienza di Denis Villeneuve  che con 301mila euro, raggiunge nel nostro paese i 2,5 milioni di euro.

 Nel box office americano invece è sempre “Split”, per la terza settimana di fila ,a dominare il week end. Un ottimo risultato (è la prima volta per il regista di restare per tre settimane di fila in prima posizione). Con un budget di soli 9 milioni di dollari, il film infatti si porta a casa 14,5 milioni di dollari, arrivando a 98 milioni di dollari negli States. In tutto il mondo gli incassi sono di 140 milioni di dollari.
In seconda posizione esordisce l’horror “Rings”, che si porta a  casa 25 milioni di dollari. In terza posizione “Qua la Zampa” il nuovo film diretto da Lasse Hallstrom che guadagna 10.1 milioni di dollari, arrivando a un totale di 33 milioni complessivi.
In quarta posizione “Il Diritto di Contare”: un piccolo grande successo per un film costato solo 25 milioni di dollari. In questo fine settimana ottiene un incasso di altri 10.1 milioni di dollari, arrivando a 119 milioni complessivi. Stabile in quinta posizione “La La Land”: si porta a casa altri 7.4 milioni di dollari, arrivando a un totale di 118 milioni di dollari negli States e ben 268 in tutto il mondo. Un ottimo risultato considerando che il budget è di soli 30 milioni di dollari. Arretra in sesta posizione “Resident Evil: the Final Chapter”: l’ultimo episodio della saga si porta a casa 4.5 milioni di dollari  per un totale di 21.8 milioni di dollari.  117 milioni di dollari incassati in tutto il mondo. Da segnalare, infine, al settimo posto “Sing”, (4 milioni per 262 milioni complessivi) e al decimo posto “xXx: il Ritorno di Xander Cage”, che incassa 3.7 milioni di dollari raggiungendo un totale di 40 milioni. Con un budget di 85 milioni di dollari, l’action movie con Vin Diesel ha oltrepassato i 150 milioni nel mondo.

Pubblicato in Cinema
Giacomo Visco Comandini

Laureato alla Sapienza, dal 2008 è uno dei redattori di Enel.tv, la televisione aziendale di Enel. Appassionato di cinema, ha collaborato per la rivista Filmaker’s MagazineIl Riformista e la Repubblica

Fotonews

Camminare Roma a Spazio5

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI