Cinema al MAXXI con Anteprime, Retrospettive, Incontri

Sabato 14 settembre prende il via Cinema al MAXXI, manifestazione organizzata dalla Fondazione Cinema per Roma e dal Museo nazionale delle arti del XXI secolo, a cura di Mario Sesti. 

Carlo-Verdone

Sabato 14 settembre prende il via “Cinema al MAXXI”, manifestazione organizzata dalla Fondazione Cinema per Roma e dal Museo nazionale delle arti del XXI secolo, a cura di Mario Sesti. Main partner dell’iniziativa è BNL Gruppo BNP Paribas che, da circa 80 anni, sostiene  tutta la filiera dell’industria cinematografica.

Nei mesi che precedono l’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (8-17 novembre 2013), ogni sabato e mercoledì, fino al 6 novembre, l’auditorium del MAXXI ospiterà un’originale programmazione cinematografica, il sabato con due film nello stesso giorno, in un’inconsueta e innovativa commistione fra cinema e spazi museali, dove il pubblico potrà assistere a pellicole in anteprima, retrospettive, incontri con attori e registi, conferenze e documentari.

“Cinema al MAXXI” sarà diviso in tre sezioni: “I Dimenticati – Grandi autori e film italiani da ritrovare”, “Incontri con uomini e donne eccezionali – Film documentari in lingua originale” e “MAXXI/Anteprime – Film d’autore in esclusiva”.

“I Dimenticati” – in collaborazione con Cineteca Nazionale e Raro Video – offrirà  una retrospettiva di grandi film del cinema italiano dal secondo dopoguerra alla fine degli anni ‘70, celebri classici riproposti al pubblico in una cornice di incontri e conferenze con attori e registi, scrittori e giornalisti, personalità della società civile e della politica. Primo appuntamento sabato 14 settembre (ore 20) con Divorzio all’italiana di Pietro Germi, a cui seguirà una conversazione con Carlo Verdone e Mario Sesti. 

La seconda sezione, “Incontri con uomini e donne eccezionali”, in collaborazione con Feltrinelli Real Cinema, accoglierà invece alcuni dei migliori film documentari degli ultimi anni in lingua originale (con sottotitoli in italiano). In particolare, verranno esplorate le ultime evoluzioni del romanzo biografico attraverso una selezione di “vite incredibili” mostrate sul grande schermo: si inizia sabato 21 settembre (ore 18) con la storia di Nadya, la protagonista di Girl Model di David Redmon e Ashley Sabin, pellicola che ricostruisce le vicende di giovani modelle siberiane inviate in Giappone con il miraggio di essere iniziate al lavoro nella moda. Il lungometraggio è stato premiato nel 2011 al Festival di Roma con il Marc’Aurelio al miglior documentario e con il premio Enel Cuore. 

Con “MAXXI/Anteprime”, infine, Fondazione Cinema per Roma e MAXXI proporranno, il mercoledì alle 21, il giorno prima dell’uscita in sala, una serie di anteprime in collaborazione con le più importanti distribuzioni cinematografiche. 

Per Fellini il cinema era arte figurativa in movimento, dice Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI, per Flaiano l’unica forma d'arte nella quale le opere si muovono e lo spettatore resta immobile. Con questa iniziativa, ha spiegato Mario Sesti, curatore di Cinema al MAXXI, anche Roma come New York, Parigi o Londra, potrà contare su una sala cinematografica che offre grandi classici e sperimentazione,  proiezione con incontri e proposte originali e inedite, grandi narrazioni e esplorazioni avventurose nel linguaggio delle immagini e dei suoni.

 

 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Camminare Roma a Spazio5

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI