Consegnato a Carlo Riccardi  il "Premio Francesco Alessi" alla carriera

Laura Delli Colli consegna il Premio a Carlo Riccardi Laura Delli Colli consegna il Premio a Carlo Riccardi
Il “Premio Francesco Alessi” è una nuova iniziativa ideata dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani per valorizzare, attraverso la sigla ormai storica della loro associazione, il fotogiornalismo dedicato al cinema e la fotografia di chi lavora sul set.

È andato ai fotografi che meglio quest'anno hanno svolto il lavoro di cronaca proprio sul red carpet del Festival.
Tra i premiati: Gianni Fiorito per le foto de La grande bellezza,  Rino Barillari , Adolfo Franzò è stato premiato per la Mostra in progress Ciao Maschio. Riconoscimenti all'impegno sul red carpet del Festival a una firma storica come Claudio Onorati dell'Ansa e ai più giovani Luca Dammicco e Maria La Torre, e Leonardo Puccini oltrechè, inevitabilmente, all'onnipresente Pietro Coccia e per il talento innovativo a Matteo Mignani.

A Carlo Riccardi è stato invece riconosciuto il "Premio Francesco Alessi" per la sua lunga e ricca carriera dentro e fuori dal set.

Promosso d'intesa con il Festival Internazionale del Film di Roma, diretto da Marco Müller, il Premio del Sncgi, in collaborazione con Bnl Gruppo Bnp Paribas che ne ha ospitato la premiazione, si aggiunge alle molte attività di promozione del cinema italiano sostenute dai giornalisti.

Un'iniziativa che proseguirà, per i fotografi accreditati, in occasione dei Nastri d'Argento, e con un prossimo appuntamento, di nuovo romano, tra un anno, nel nome di Francesco Alessi, che ha dato molto alla storia della fotografia per il set negli anni Cinquanta e all'inizio di Sessanta.

Francesco Alessi, per tutti “Ciccio”, scomparso due anni fa, è stato uno dei fotografi di set e di cronaca del cinema negli anni del Neorealismo e immediatamente dopo, fino agli anni Sessanta. Aveva poi abbandonato la macchina fotografica per diventare uno dei più infaticabili promoter del cinema italiano nel mondo e in particolare in Francia, tra Cannes e Parigi. Proprio a Parigi era stato anche nominato Commandeur dans l'ordre des Art set des Lettres dal Ministero della Cultura francese, una sorta di “Ambasciatore” del nostro cinema, grande amico personale del Presidente storico del Festival di Cannes, Gilles Jacob.

Pubblicato in Cinema
Lea Ricciardi

Lea si occupa di tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione da diversi anni.
Appassionata di vini e affini, e' diplomata sommelier AIS.

Fotonews

Premio Socrate 2021

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI