Fantafestival 2011

Lo scorso giovedì 9 giugno è iniziata a Roma la 31esima edizione del Fantafestival 2011: Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico che si protrarrà fino al prossimo 19 giugno. Sono moltissime le novità in programma al Fantafestival 2011, con gustose anteprime che non potranno che fare la felicità degli amanti del fantastico.

31-fantafestival

Lo scorso giovedì 9 giugno è iniziata a Roma la 31esima edizione del Fantafestival 2011: Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico che si protrarrà fino al prossimo 19 giugno. Sono moltissime le novità in programma al Fantafestival 2011, con gustose anteprime che non potranno che fare la felicità degli amanti del fantastico.
Nella giornata di apertura del 9 giugno c’è stata l’anteprima del nuovo film di Steve Pink "Un Tuffo Nel Passato", la cui data d’uscita nelle sale cinematografiche è fissata al prossimo 24 giugno 2011. Venerdì 10 giugno, è stata la volta di "Bloodline" di Edo Tagliavini (seguito da un meeting con il regista e con il cast) e l’anteprima di "Die" di Domenic Lawrence James.

Domenica si è assistito alla proiezione de Il Viaggio Fantastico di Sinbad di Gordon Hessler del 1974, come omaggio a Caroline Munro, celeberrima attrice di film di fantascienza tra gli anni Settanta e Ottanta.
Il Fantafestival 2011 Roma ha inserito nel programma anche le riproposizioni dei classici del cinema di genere all’interno della rassegna Fantaitaly. In programma infatti "Tempi Duri Per I Vampiri" di Steno (1959), "Mia Moglie E’ Una Strega" di Castellano e Pipolo (1980), "Ciao Marziano" di Pier Francesco Pingitore (1980) e tantissimi altri. Tra questi alcune pellicole firmate da Pupi  Avati, Mario Monicelli, Alberto Sordi, Mario Bava, Lucio Fulci, Elio Peltri e anche "Non Ci Resta Che Piangere", indimenticabile pellicola di Massimo Troisi e Roberto Benigni.

Foto di Monica Palermo

{{google}}

{jvslideshow}images/stories/gallerys/20110609_fantafestival/{/jvslideshow}

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI