Festival di Roma, a "Tir" il Marc'Aurelio d'oro

Il docufilm di Alberto Fasulo ha vinto l'ottava edizione della manifestazione. La Johansson premiata per "Her", in cui è la voce del sistema operativo di un computer. Il premio del pubblico va a "Dallas Buyers Club".

Alberto-Fasulo

Il docufilm di Alberto Fasulo ha vinto l'ottava edizione della manifestazione. La Johansson premiata per "Her", in cui è la voce del sistema operativo di un computer. Il premio del pubblico va a "Dallas Buyers Club".
Il Marc'Aurelio d'Oro dell'ottavo Festival del cinema di Roma è stato assegnato a Tir di Alberto Fasulo. La giuria presieduta da James Gray ha scelto di premiare il film, costruito come un documentario, che racconta la quotidianità di un camionista emigrato dai Balcani che lavora in una ditta italiana di trasporti e gira l'Europa al volante.

I premiati. Il premio per la migliore regia va a Seventh Code di Kiyoshi Kurosawa, il Premio speciale della giuria a Quod erat demonstrandum di Andrei  Gruzsniczk mentre il miglior attore è Matthew McConaughey, protagonista di Dallas Buyers Club, film al quale va anche il Premio BNL del pubblico. Direretto da Jean-Marc Vallée, è la storia di Ron Woodroof, texano omofobo malato di Aids che nel 1985 diventa amico di un transessuale con cui diffonde illegalmente cure alternative alla malattia. A Scarlett Johansson, che è stata uno degli ospiti della manifestazione, basta la voce per prendere il premio come migliore attrice perHer, in cui "interpreta" la voce del sistema operativo di un computer della quale si innamora Joaquin Phoneix. Il premio a un giovane attore o attrice emergente va a tutto il cast del film iraniano Gass. Menzione speciale dell'ottava edizione del Festival a Cui Jian per Blue Sky Bones.

Foto Maurizio Riccardi - Agrpress

Pubblicato in Cinema
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Fotonews

Quentin Tarantino alla Festa del Cinema di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI