I classici Disney in 3D

I classici Disney in 3D
Convertire in 3D i classici del passato, è la nuova sfida della Walt Disney che già con il boom della rivisitazione in 3D de Il Re Leone ha deciso di fare altrettanto con La Bella e La Bestia. Riproporre i film d’animazione che hanno fatto la storia degli ultimi 20 anni aggiungendo il tocco di modernità del 3D è un'operazione vincente.

Con la rivisitazione delle avventure del leone Simba, la mossa nostalgica della Disney ha portato nelle sue casse 93 milioni di dollari in poche settimane. La Bella e la Bestia, uscito originariamente nel 1991, ha incassato quasi 400 milioni di dollari in tutto il mondo, dopo essere costato appena 25. Due gli Oscar vinti, per la colonna sonora di Alan Menken e per la canzone Beauty and the Beast di Alan Menken e Howard Ashman. Il film, basato sulla fiaba di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, è una favola senza tempo, che promette di fare tornare a sognare grandi e piccini con i suoi indimenticabili personaggi, ed ora Disney si accinge a mettere un altro segno più negli incassi dello storico film. Il processo di restaurazione di una pellicola per il suo passaggio alle tre dimensioni è comunque più a buon mercato di una produzione ex-novo, considerando poi che i grandi classici hanno un appeal sicuro nei confronti degli appassionati. A confermarlo anche i prossimi titoli Disney che subiranno il trattamento tridimensionale; molto presto i nostalgici de La Sirenetta potranno infatti apprezzare in 3D le avventure della protagonista Ariel, che sogna una vita diversa al di fuori del mare. Poi sarà la volta di Cenerentola, Biancaneve e La Bella Addormentata nel Bosco.

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Proteste lavoratori Alitalia

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI