Il labirinto del mondo: retrospettiva dedicata al cinema di Stanley Kubrick

Il labirinto del mondo: retrospettiva dedicata al cinema di Stanley Kubrick
Dal 3 al 30 giugno 2015 il Museo Nazionale del Cinema organizza una retrospettiva quasi integrale dedicata al geniale regista Stanley Kubrick, che sarà proietta nel Multisala Cinema Massimo.

Dopo aver programmato Barry Lyndon in versione restaurata il Museo Nazionale del Cinema (leggi qui l’articolo) propone un omaggio quasi completo a uno dei più grandi protagonisti del cinema contemporaneo. Mancano Il dottor Stranamore Arancia meccanica, che saranno inseriti nella retrospettiva del prossimo Torino film Festival.

La rassegna, dal titolo  “Il labirinto del mondo. Il cinema di Stanley Kubrick” sarà inaugurata mercoledì 3 giugno alle ore 16.00, con la  proiezione di Paura e desiderio, il primo lungometraggio del regista, risalente al 1953. Film pressoché invisibile anche a causa del maniacale regista newyorchese che non lo amava particolarmente, considerandolo un film pretenzioso e irrisolto, è stato rivalutato dalla critica e considerato necessario alla comprensione dell’evolversi della poetica del regista. Il film ha trovato solo recentemente una vera e propria edizione.

La trama racconta di  una guerra tra stati senza nome e senza caratteristiche particolari, i soldati di un fronte atterrano per errore oltre le linee nemiche e dovranno adoperarsi per arrivare sani e salvi nel loro territorio.

La Multisala Cinema Massimo, la cui gestione è appannaggio del Museo Nazionale del Cinema dal 1989, è stata completamente ristrutturata e rinnovata sotto il profilo tecnologico: tutte le sale sono attrezzate anche con proiettori digitali 2K. Inaugurata il 24 gennaio 2001, la multisala ha totalizzato oltre un milione di spettatori.

Mentre le sale Uno e Due, sono destinate prevalentemente alla programmazione di film europei, italiani, indipendenti americani e film delle cinematografie emergenti, la sala Tre, in cui verrà proiettata la retrospettiva su Stanley Kubrick, è invece una sala di cineteca e organizza continuativamente un’ attività di approfondimento e divulgazione del cinema del passato e del presente di tutto il mondo, dal muto alle produzioni contemporanee. La programmazione della sala prevede l’ organizzazione di retrospettive, eventi speciali, anteprime, incontri con personalità del mondo del cinema e della cultura, dibattiti, conferenze, presentazioni di libri. Nella maggior parte dei casi, si proiettano i film in versione originale con i sottotitoli italiani.

Programmazione completa della rassegna.

{media load=media,id=147,width=400,display=link,list_item_heading=4} 

 

 

Pubblicato in Cinema
Giacomo Visco Comandini

Laureato alla Sapienza, dal 2008 è uno dei redattori di Enel.tv, la televisione aziendale di Enel. Appassionato di cinema, ha collaborato per la rivista Filmaker’s MagazineIl Riformista e la Repubblica

Fotonews

Green pass, in migliaia a Roma contro l'obbligo

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI