In arrivo il Far East Film Festival: il più grande festival del cinema asiatico

In arrivo il Far East Film Festival: il più grande festival del cinema asiatico
Dal 23 aprile al 2 maggio si terrà a Udine l’attesissima 17esima edizione del Far East Film Festival, Il più grande festival del cinema popolare asiatico.

Il Far East Film Festival offrirà oltre 70 titoli della migliore produzione popolare asiatica: dai blockbuster  polverizza-botteghino ai futuri cult movie, passando (come sempre) per gli outsider degni di scommessa. Numerose realtà (Hong Kong, Giappone, Cina, Corea del Sud, Thailandia, Filippine, Singapore, Taiwan) per uno sguardo ampio e curioso: quello degli organizzatori, che sorveglia il perimetro qualitativo senza discriminazioni artistiche, e quello degli spettatori, che desidera scivolare, spaziare e perdersi… lontano dall’Occidente.

Il Far East Film Festival gioca con i numeri , cosi come ha sempre giocato con l’iconografia pop, e tutti i far-easters (una famiglia tanto vasta quanto trasversale che include appassionati, giornalisti, addetti ai lavori, studenti, docenti, semplici curiosi) lo sanno molto bene. Conoscono perfettamente la sua anima e conoscono perfettamente la sua forza: un binomio che, nel corso del tempo, ha portato il FEFF a brillare tra i 50 Festival più importanti del mondo sulle pagine di Variety.

Diciassette anni di cinema e di cultura orientale, di sfide e di battaglie, con la piccola Udine sempre più cara allo show biz della grande Asia e con lo sguardo degli organizzatori sempre più impegnato a sorvegliare il perimetro qualitativo della produzione popolare, senza discriminazioni artistiche tra blockbuster polverizza-botteghino, cult movie, outsider degni di scommessa e (preziosissime) restrospettive altrimenti invisibili all’Occidente.

Il Festival si terrà a Udine dal 24 Aprile al 2 Maggio 2015. La sede principale sarà il Teatro Nuovo Giovanni da Udine (1,200 posti). Una struttura moderna su 3 piani con sala stampa, ufficio ospitalità, libreria e stanza video. Il Teatro comprende inoltre una zona riservata alle discussioni pomeridiane del comitato di giuria, che si tengono ogni giorno durante il Festival. La seconda sede è il  “Visionario”,  il nuovo centro culturale gestito dal C.E.C., un' associazione culturale che si distingue per la proiezione di film di alto livello e si occupa della programmazione e gestione di cinque schermi  in tre sale diverse a Udine. Il  “Visionario” comprende 3 sale di proiezione (aventi rispettivamente 300, 60 e 40 posti), una sala esibizioni, un Internet bar, una biblioteca mediatica ed una libreria dove vengono vendute pubblicazioni e DVD. Infine sarà utilizzato anche il Cinema Centrale, situato nel pieno centro città, ha due schermi con rispettivamente 187 e 135 posti a sedere.

Durante il festival il Teatro Nuovo e il Visionario diventeranno immancabilmente un altrove, la città stessa diventerà un altrove, e i fareasters, appunto, non devono fare altro che innescare l'emotional chain reaction: 10 giorni a disposizione, dal 23 aprile al 2 maggio, dal mattino a notte fonda, e un articolatissimo programma dove si alternano film, incontri con gli ospiti, workshop, attività (un autentico Festival nel Festival, per essere precisi: un centinaio di appuntamenti disseminati nelle piazze e nelle vie del centro).

I film del FEFF, saranno 70, provenienti da 11 cinematografie diverse (Hong Kong, Giappone, Cina, Corea del Sud, Singapore, Filippine, Taiwan, Thailandia, Indonesia, Vietnam e, per la prima volta, Cambogia), alcuni restaurati e altri salvati, acerbi debutti e mature conferme, blockbuster d’assalto, drammi, commedie, opere di puro intrattenimento o reinterpretazioni fantascientifiche del mondo e del futuro, hanno tutti un grande merito. Posseggono questa semplice, indispensabile proprietà: ci insegnano a vedere. E ci fanno vedere cose diverse, lontane, ignote con un approccio davvero esclusivo.

Esclusivo perché oltre 10 dei 70 titoli sono Premiere Internazionali, oltre 20 sono anteprime europee, 2 verranno presentati al pubblico di Udine nientemeno che in contemporanea con luscita nelle sale dei rispettivi paesi! (il super action Helios da HK e il cult horror Parasyte: Part 2 dal Giappone). Una sorta di proiezione date-by-date, dove solo la differenza del fuso orario separa le visioni tra Oriente e Occidente.

La selezione del FEFF offre, dunque, una overview assolutamente unica in Occidente, una sintesi di quanto accade,o è appena accaduto,negli ultimi mesi e nei diversi mercati cinematografici, permettendo anche di apprezzarla e di fruirla in un’unica soluzione d’insieme. Ma questi film, oltre a farci vedere i loro connotati produttivi (la Cina che presto conquisterà il mondo, superando Hollywood e diventando il primo mercato cinematografico, i film giapponesi che battono al box office quelli stranieri, idem per la Corea, che ricorderà il 2014 come un anno memorabile), sono anche la cartina di tornasole della società: Il cinema racconta tutta la societa e il FEFF mostra tutto il cinema, senza mai dimenticare che il vero protagonista, alla fine, e sempre il pubblico: “Il valore di un Festival scrive Roger Garcia, Executive Director dell’ HK Film Festival e consulente di Udine non si misura solo con i film che propone, ma soprattutto con la qualità dei suoi spettatori”.

L' inconfondibile reazione emotiva a catena che caratterizza il Far East Film è stata splendidamente sintetizzata nel Festival trailer del regista Carlo Zoratti: un effetto-domino degli occhi e del cuore, un viaggio diverso per ogni singolo viaggiatore, un’avventura dentro cui immergersi e perdersi. 

{media load=media,id=129,width=400,display=link,list_item_heading=4}

 

 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Conferenza Stampa Festa della Musica

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI