Incassi Italia, esordio vincente per Suicide Squad

foto di scena foto di scena youtube.com
Successo all’esordio italiano di “Suicide Squad” nei cinema.

Il film della Warner, distribuito nella giornata di sabato, ha vinto la battaglia del week end con un incasso di 1 milione e 928mila euro. Una scelta lungimirante da parte del distributore, suggerita dagli esercenti, di far uscire anticipatamente il film il 13 anziché il 18 agosto, in modo da sfruttare il fine settimana lungo di Ferragosto. Un cambio di rotta che si è rivelato vincente. Dopo il Cavaliere Oscuro, “Suicide Squad” è stato infatti il secondo miglior giorno d’esordio per un film DC (alle spalle del Cavaliere Oscuro) e  il terzo miglior esordio del 2016.
Subito dietro il cinecomic Warner, apre in seconda posizione “Il Drago Invisibile” che in quattro giorni si porta a casa 863mila euro.  In terza posizione registriamo “Lights Out”, con 249mila euro incassati e 1.1 milioni di euro complessivi. Al posto numero quattro troviamo il remake al femminile “Ghostbusters” che si porta a casa 192mila euro per 1.9 milioni complessivi. Al posto numero cinque si posiziona “The Legend of Tarzan”: per il film di david Yates sono 121mila euro incassati per 4.2 milioni complessivi.

Passando al mercato USA, è sempre il cinecomic Warner a trionfare nel fine settimana. “Suicide Squad”, al suo secondo week end, ha incassato infatti 43.7 milioni di dollari, un calo del 67% rispetto al  primo weekend d’esordio, raggiungendo quota 222,8 milioni negli Stati Uniti, Nei mercati esteri il film ha racimolato altri 58 milioni, portandosi nel mercato worldwide a 465.3 milioni di dollari. Il film si può già definire un successo. In seconda posizione arriva a sorpresa “Sausage Party”, il film d’animazione vietato ai minori prodotto da Seth Rogen e Evan Gold, che a incassato 33,6 milioni di dollari in 3100 cinema. Il film ha già ampiamente recuperato il budget di 19 milioni di dollari. Apre male al terzo posto “Pete’s Dragon”, il remake di “Elliot il Drago Invisibile”  che guadagna 21.5 milioni di dollari in tre giorni. Il risultato al botteghino della pellicola Disney, con un budget di 65 milioni di dollari, è deludente sia in patria che all’estero, dove ha raccolto in dodici paesi 5.1 milioni di dollari. Al posto numero quarto scende “Jason Bourne” che guadagna 13,6 milioni di dollari per 126 milioni complessivi nel mercato USA. Al posto numero cinque, a metà classifica, ecco l’irriverente “Bad Moms” che incassa 11.4 milioni di dollari e raggiunge i 71.4 milioni complessivi. Da segnalare infine al sesto posto “Pets – Vita da Animali”, che con 8.8 milioni di dollari guadagnati nel week end, raggiunge i 335 milioni complessivi negli States e quasi 600 nel mondo.

Pubblicato in Cinema
Giacomo Visco Comandini

Laureato alla Sapienza, dal 2008 è uno dei redattori di Enel.tv, la televisione aziendale di Enel. Appassionato di cinema, ha collaborato per la rivista Filmaker’s MagazineIl Riformista e la Repubblica

Fotonews

Conferenza Stampa Festa della Musica

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI