Interiora IV Festival Horror Indipendente

Halloween sembrerebbe il periodo perfetto per festeggiare l'horror indipendente, per questo INTERIORA torna dal 31 Ottobre al 2 Novembre con un'edizione completamente allestita in tema zombie: sarà come muoversi in un set cinematografico. 

testata-sito

Halloween sembrerebbe il periodo perfetto per festeggiare l'horror indipendente, per questo INTERIORA torna dal 31 Ottobre al 2 Novembre con un'edizione completamente allestita in tema zombie: sarà come muoversi in un set cinematografico. "Se avvenisse un'invasione zombie, le persone verrebbero a rifugiarsi nel Forte Prenestino, così come si è costretti a rifugiarsi nei centri sociali per trovare contesti d'espressione", dichiara la produzione del Festival, "vogliamo ricreare la sensazione di precarietà, di morte vivente, che ci circonda. Gli zombie sono intorno a noi".
 

Così le proposte del Festival non si accontenteranno di offrire una panoramica delle migliori produzioni nazionali e internazionali, ma le opere dialogheranno tra loro. Questo è l'indirizzo fortemente voluto dal C.A.R.M.A. Centro di Arti e Ricerche Multimediali Applicate, con il quale INTERIORA collabora da anni. "Quest'anno, oltre ai corti italiani ed europei, proietteremo lavori provenienti dagli Stati Uniti e Latino America. Opere dal grandissimo valore e vincitrici già di numerosi concorsi internazionali. INTERIORA conferma così la sua prerogativa cosmopolita, allargando i propri confini e proiettandosi di diritto nel panorama dei festival internazionali". ra i fuori concorso, la premiere dell'atteso lavoro a quattro mani di Daniele Misischia e Paolo del Fiol, ovvero Connections. 

Ma INTERIORA non è solo cinema: tre serate musicali imperdibili  vedranno alternarsi band storiche, come gli Affluente, alle nuove leve del roc'n'roll, punk e metal, tra i quali Le Tormenta, Corpse Fucking Art, Muthzi Mambo e Sunglasses After Dark; e saranno i Dead, band tedesca tra i capostipiti del pornogrind, a chiudere i concerti il 2 novembre.

Giunta alla IV edizione, la sezione performativa del Festival si conferma eterogenea e ricca di sfumature artistiche. Si spazia dalla Body Art Estrema - con Tiger Orchid ed Antares Misandria e la rinnovata presenza di Betty La Haine e Cherie Roi - al Bondage, che quest'anno non solo vanta il contributo artistico della Rigger Beatrice Gigliuto, in arte Red Lily (accompagnata da Morrigan Little), ma propone anche un workshop con Davide La Greca che si svolgerà durante l'ultima giornata del Festival. Nuove la sezione "Danza" e quella "Burlesque" anche se quest'ultima definizione potrebbe apparire riduttiva per un artista eclettica come M.me De Freitas. New entry anche la sezione dedicata al Teatro cui renderanno omaggio l'attrice Maria Grazia Pompei e la stessa Compagnia AKR, che cura lo spazio teatrale del Forte Prenestino.  

A portare avanti la letteratura, oltre ai vincitori selezionati da Marcella Leonardi, tre giorni di presentazioni tra libri, fumetti e progetti multimediali. Numerose le novità: spazio dunque al nuovo gioco cosplay che inaugurerà l'apertura e alle postazioni di make up/special effects a cura di Baburka Production che saranno disponibili  per l'intera durata del Festival . 

Così, se da una parte aumentano i prodotti horror indipendenti e il pubblico che li cerca, dall'altra il mercato nazionale non sembra voler cogliere questa occasione. Nell'ambito di un'Italia che ha dimenticato di investire sui giovani autori, INTERIORA nasce per celebrare un mondo quanto mai attivo e complesso. E' infatti la prima manifestazione nel mondo a riunire ogni forma d'espressione artistica dedicata alla paura, riservando i suoi bandi unicamente ad artisti indipendenti. 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI