Lago Film Fest di Treviso e il cinema indipendente

Con la sua nona edizione il Lago Film Fest presenta il meglio della produzione cinematografica indipendente, i documentari, le sceneggiature e le arti visive sulle rive del lago trevigiano, sotto le stelle, tra le mura e le corti del borgo in pietra di Revine Lago (TV). 

lago-film

Con la sua nona edizione il Lago Film Fest presenta il meglio della produzione cinematografica indipendente, i documentari, le sceneggiature e le arti visive sulle rive del lago trevigiano, sotto le stelle, tra le mura e le corti del borgo in pietra di Revine Lago (TV).

Quasi 100 film da tutto il mondo per nove giorni di festival all'insegna dello spettacolo e dell'internazionalità. Si comincia dalla rosa dei giurati, che quest'anno tocca tutti i punti cardinali: dagli States al Brasile, passando per Francia, Irlanda e Svizzera.

A salutare il pubblico nella prima ricchissima giornata di festival ci saranno i giurati ALY MURITIBA – regista brasiliano di A Fábrica, capolavoro crudo e commovente sulle carceri del suo paese mostrato l’anno scorso al festival e approdato quest’anno con Pátio, corto candidato all’Oscar, presentato alla Semaine de la Critique di Cannes, che verrà proiettato in anteprima assoluta a Lago proprio venerdì 19 – e TOMÀS SHERIDAN, documentarista e produttore irlandese. Ad entrambi i registi Lago Film Fest dedica una retrospettiva.

Il proiettore si accenderà per la prima volta domani alle ore 21 circa, al calar del sole, in riva al Lago, con la prima selezione di film che arrivano dalla “terra promessa” della creatività, la Svizzera. Swiss Film: It's all about love, questo il nome della sezione, trampolino di lancio di Svizzera Mon Amour, vero e proprio festival nel festival.

Tra corti e cortili di Revine Lago, segnaliamo anche gli eventi made in Veneto di venerdì 19: nel cortile Carlettin ore 22, i primi film dei filmmaker corregionali, una scelta di 6 gustosissime opere che non mancheranno di stupire il pubblico; nel Vicolo Arco ore 21 la presentazione dello straordinario Lezioni di anatomia, romanzo grafico del veronese Niccolò Pellizzon, a cura di TREVISO COMIC BOOK FESTIVAL, storico partner del Festival.

Nel menù della serata anche l’inaugurazione delle installazioni dell’Atelier FraSe ed il jazz al sapore di dub e funk dell’ensemble Mandela.

 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Proteste lavoratori Alitalia

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI