Leone d'oro, vince il Faust di Sokurov

"Faust" del russo Aleksander Sokurov ha vinto il Leone d'Oro della 68esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

sokurov-leone

Era il superfavorito. "Faust" del russo Aleksander Sokurov ha vinto il Leone d'Oro della 68esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. La pellicola con Johannes Zeiler, Anton Adasinskiy, Isolda Dychauk e Hanna Schygulla, e' secondo le dichiarazioni del regista "l'ultima parte di una tetralogia cinematografica sulla natura del potere". Il film (guarda il trailer) e' stato votato all'unanimita' dalla giuria presieduta dal regista Darren Aronofsky.

Sokurov, dopo aver ritirato il Leone d’Oro ha dichiarato: “Non ero venuto a Venezia per essere premiato, ma per far vedere il film. E’ la cosa a cui tengo di più, voglio che il film sia avvicinato dalla gente. E poi è accaduto qualcosa di incredibile, siamo stati capiti e non accade spesso. Voglio ringraziare il presidente della giuria per la fatica fatta. E’ molto difficile comprendere un’altra persona ed è ancor più difficile riconoscere i risultati a cui è arrivato un altro. Io credo che il concorso sia qualcosa di superato e che occorra far nascere Mostre d’arte e non fiere della vanità. Giornalisti e tv non potrebbero mai accettare una cosa simile, ma credetemi, a volte la minoranza ha ragione. Credo che in questo momento il sostegno dello stato sia fondamentale per la cultura, soprattutto in alcuni paesi. I governi devono insistere nel finanziare la cultura e l’istruzione. Altrimenti queste verranno annientate. La cultura non è un lusso, ma una base per lo sviluppo della società”. Il Leone d'argento della 68* Mostra internazionale dell'Arte cinematografica di Venezia per la miglior regia e' stato assegnato a Shangjun Cai per il film ''Ren Shan Ren Hai''. Premio Speciale della Giuria a ''Terraferma'' di Emanuele Crialese, alla 68* edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Sul palco Crialese ha ringraziato Linosa e Lampedusa per ''avermi insegnato a guardare oltre un orizzonte spesso stretto''. Ringraziamenti anche ai pescatori e a Marco Muller: ''Sono onorato di esser stato invitato ad una Mostra di questo livello''. Nessun riconoscimento invece all'amatissimo ''Carnage'' di Roman Polanski, che secondo i pronostici della vigilia, era tra i favoriti insieme al russo.

{hwdvs-player}id=72|width=374|height=250{/hwdvs-player}

Pubblicato in Cinema
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Fotonews

Premio Guido Carli 2021

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI