Orson Welles, 13 film per i suoi 100 anni

Orson Welles, 13 film per i suoi 100 anni
Attore, sceneggiatore, produttore ma anche tra i massimi registi di ogni tempo, a 100 anni dalla nascita e a 30 dalla scomparsa Orson Welles è protagonista a Milano di una rassegna di 13 film, allo Spazio Oberdan dal 7 al 23 gennaio, voluta dalla Fondazione Cineteca Italiana.

A partire dal suo primo lungometraggio, Quarto potere, spazio a capolavori senza tempo, da L'orgoglio degli Amberson e La signora di Shanghai a Otello, Rapporto confidenziale, Il processo, L'infernale Quinlan.

In cartellone anche il drammatico Lo straniero, realizzato nel 1946, Macbeth, pellicola low budget girata in sole tre settimane e infine Falstaff, con Jeanne Moreau, un film sorprendente a livello visivo scritto, diretto e interpretato dal grande regista. In rassegna, oltre a Il terzo uomo, capolavoro di Carol Reed ambientato in una Vienna devastata dalla guerra e divisa in quattro zone di occupazione, altri due rari film dei quali Welles non firmò la regia ma che lo vedono nei panni dell'attore protagonista: Cagliostro e Jane Eyre.

Pubblicato in Cinema
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Fotonews

Carlo Verdone sul Red Carpet di RomaFF

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI