"Reciproche visione. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch"

  In collaborazione con Cinefest di Amburgo, il Goethe-Institut ha curato una rassegna di film italiani e tedeschi, intitolata "Reciproche visioni. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch" inserita nel progetto biennale "Va bene?! La Germania in italiano. Italien auf Deutsch".

Sophia-Loren-Maximilian-Schell

In collaborazione con Cinefest di Amburgo, il Goethe-Institut ha curato una rassegna di film italiani e tedeschi, intitolata "Reciproche visioni. Kino in italiano. Cinema auf Deutsch".e inserita nel progetto biennale "Va bene?! La Germania in italiano. Italien auf Deutsch".

Dal 13 al 21 novembre 2010 si è svolto ad Amburgo il Cinefest, festival internazionale dedicato alla cinematografia italiana e tedesca. Quest'anno, in collaborazione con Cinefest, il Goethe-Institut ha curato una rassegna di film italiani e tedeschi che verrà proposta a Roma dal 13 ottobre al 15 marzo 2012. Le pellicole verranno concesse in prestito a cineteche, cineclub, festival del cinema, associazioni culturali, istituti scolastici e universitari per proiezioni a carattere culturale, senza scopo di lucro.

Il cinema, l’arte del XX Secolo, ha saputo riflettere con straordinaria ricchezza tanto la “grande storia” quanto le “piccole storie” della gente comune e con questa rassegna si vuole provare ad analizzare l’andamento delle relazioni italo-tedesche sulla base dei rapporti fra le cinematografie dei due Paesi, dalle carriere dei registi che lavorano fra Berlino, Babelsberg e Roma alle cooperazioni in ambito produttivo.
Enrico Magrelli, giornalista e Conservatore della Cineteca Nazionale, presenterà la rassegna con gli spezzoni più belli dei film in rassegna dal 13 ottobre 2011 fino al 15 marzo 2012, iniziando con "I sequestrati di Altona" di Vittorio De Sica (nella foto in alto Sophia Loren con Maximilian Schell alla prima del film nel 1962 - foto Archivioriccardi.it ©)

Per il programma completo e altre informazioni contattare il Goethe Institut di Via Savoia, 15 www.goethe.de  

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Quentin Tarantino alla Festa del Cinema di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI