Regali da uno sconosciuto – The Gift

Foto di scena Foto di scena hitfix.com
Esordio alla regia con un thriller hitckcockiano low budget per Joel Edgerton,

già attore australiano, comprimario in diversi film americani (“Star Wars Episodio II e III”, “Zero Dark Thirty”, “Il Grande Gatsby”), che scrive, realizza e produce la sua opera prima in modalità low budget  - 5 milioni di euro -  ma con una risposta positiva sui mercati internazionali, con più di 50 milioni incassati in tutto il mondo, alla fine del 2015. Un film giudicato positivamente dalla critica, che lo ha definito come un piccolo film d’autore  ben confezionato.
Il pitch del film è di quelli di un classico hollywoodiani: uno sconosciuto si inserisce nella vita di una coppia. Simon e Roby, interpretati da Jason Bateman e Rebecca Hall, sono due novelli sposi appena trasferiti nella loro casa di Los Angeles.  
Improvvisamente ricevono la visita di Gordo, (interpretato dallo stesso Joel Edgerton) un amico di lunga data del  marito, riapparso dopo vent’anni dal passato.  Sarà lui che, ripetutamente nel corso di mesi, si preoccupa del benessere dei nuovi arrivati,  recapitandogli un piccolo regalo  davanti alla loro porta - è questo il “gift” del titolo  -  un piccolo omaggio di benvenuto ma forse anche un avvertimento nascosto, un presagio inquietante di qualcosa di inatteso.
Un thriller psicologico in ambiente familiare, il film di Edgerton gioca la sua tensione tra lo sconosciuto che entra improvvisamente nella vita in modalità Attrazione Fatale e il Sospetto di Alfred  Hitchcock in cui la moglie diffida delle malefatte del marito.  
Allora sospetto, verità e finzione tutti legati allo stesso filo, raccontate dal punto di vista da parte della moglie.  Nessuno si sa più di chi si deve fidare.
Sebbene la storia non si sviluppi su twist sorprendenti, il lavoro di Edgerton è comunque encomiabile, con la regia che lavora di sottrazione, con movimenti impercettibile della macchina da presa tra il salotto e la cucina della giovane coppia. Paura e terrore tra le mura di casa. Le verità nascoste di ciascuna coppia.

Pubblicato in Cinema
Giacomo Visco Comandini

Laureato alla Sapienza, dal 2008 è uno dei redattori di Enel.tv, la televisione aziendale di Enel. Appassionato di cinema, ha collaborato per la rivista Filmaker’s MagazineIl Riformista e la Repubblica

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI