Scuole e università romane aprono le porte al cinema

Scuole e università romane aprono le porte al cinema
Fino al 6 settembre si terranno proiezioni all’aperto in quattro tra istituti e atenei capitolini in centro e in periferia, con un cartellone attento al cinema indipendente, alle opere prime e ai temi legati ai giovani e alla formazione.

Il programma delle serate è stato presentato al liceo Mamiani dall’assessore alla Scuola e ai rapporti con le Università Paolo Masini e dalla presidente del I Municipio Sabrina Alfonsi in occasione della proiezione del film “Song’e’Napule” dei Manetti Bros, scelto dagli alunni della scuola di Prati tra una rosa di 50 film.

La programmazione, oltre a proporre i migliori film dell'ultima stagione cinematografica, porterà per la prima volta con sé incontri con registi e attori. Nel liceo di Prati il primo appuntamento è fissato per domenica 28 giugno con Michele Picchi, che presenterà il film che segna il suo esordio alla regia, "Diario di un maniaco per bene".  Si prosegue venerdì 3 luglio con l'incontro con il regista Tommaso Agnese, autore della pellicola "Mi chiamo Maya" mentre domenica 5 luglio sarà il giovanissimo Ciro De Caro a parlare del suo "Spaghetti Story" rivelazione della scorsa stagione cinematografica. Mercoledì 8 luglio il protagonista della serata sarà invece il regista Marco Simon Puccioni che in "Come il Vento" ha diretto  una straordinaria Valeria Golino nella pellicola che narra la drammatiche storia di una delle prime donne a dirigere un carcere in Italia. Domenica 18 luglio ad incontrare gli studenti e il pubblico dell'Arena Mamiani sarò Fabio Gagliardi, tra gli interpreti del suggestivo "Ore 18 in punto", un film autoprodotto da regista e attori che ha conquistato le giurie di numerosi premi anche Oltreoceno. Domenica 19 luglio sarà invece la volta di un altro giovane regista, Nicola Campiotti autore di "Sarà un Paese". Un altro appuntamento delle arene estive nelle scuole sarà quello con le pellicole che narrano vicende del mondo giovanile in tutto il mondo, come "Pelo Malo" (Venezuela), "Mateo" e la Serbia con "Figlio di Nessuno". Un giorno a settimana sarà invece dedicato ai film italiani e stranieri che trattano il mondo della scuola, dello studio e dell'universo giovanile.“

 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI