Shoah, i film della Memoria

Liam Neeson in Schlinder's List (1993) di Steven Spielberg Liam Neeson in Schlinder's List (1993) di Steven Spielberg
Il 27 gennaio è il giorno della memoria, è il giorno in cui ogni anno vengono commemorate le vittime dell’Olocausto.

Il mondo del cinema ha ripreso questo tema in più circostanze per non dimenticare questa tragedia con pellicole che hanno fatto la storia e sono diventate dei veri e propri cult. Una delle opere della settima arte incentrata sul tema dell’Olocausto è sicuramente la Vita è Bella di Roberto Benigni.

Il film del 1997 vincitore di tre premi Oscar narra la storia di un padre che deportato insieme al figlio e alla moglie in un lager nazista difenderà il proprio figlio facendogli credere che tutto sia un gioco. Quello di Benigni è soltanto uno dei film più importanti legati all’Olocausto, tra gli altri ricordiamo Schindler’s List di Spielberg che racconta la storia di Schindler che salvò diversi ebrei dai campi di concentramento; oppure Bastardi senza gloria di Tarantino, che tratta il tema in maniera diversa agli altri film immaginando una fine diversa con la morte di Hitler; o ancora il Diario di Anna Frank.

Questi sono solo alcuni dei film legati al tema dell’Olocausto, un modo per non dimenticare quanto di terribile è successo nel passato della storia dell’umanità. 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Carlo Verdone sul Red Carpet di RomaFF

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI