Trionfo del cinema italiano al festival di Berlino

Trionfo del cinema italiano al festival di Berlino
Premiati i due film in concorso 'Favolacce' e 'Volevo nascondermi'.

L'orso d'argento al miglior attore della Berlinale 2020 è andato a Elio Germano per "Volevo Nascondermi" di Giorgio Diritti dedicato al pittore Ligabue.

Elio Germano è stato premiato "per il suo straordinario lavoro nel catturare sia la follia esteriore che la vita interiore dell'artista Toni Ligabue". Sorridente, l'attore ha ringraziato il regista, Giorgio Diritti, e tutti quelli che hanno lavorato al film (la cui uscita in sala è stata purtroppo rimandata a causa dell'emergenza Coronavirus), e ha dedicato il premio "a tutti gli storti, tutti gli sbagliati, tutti gli emarginati, tutti i fuori casta e ad Antonio Ligabue, alla grande lezione che ci ha dato, che è ancora con noi, che quello che facciamo in vita rimane. Lui diceva sempre 'Un giorno faranno un film su di me', ed eccoci qui".

Ai fratelli gemelli Damiano e Fabio D'Innocenzo l'orso d'argento per la miglior sceneggiatura.

Pubblicato in Cinema

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI