X Lago Film Fest
Prima l'immagine ufficiale, il folgorante scatto realizzato dal fotografo Marco Pietracupa da un'idea di Alan Chies che conferisce agli anziani di Revine Lago immortalati nei loro abiti tradizionali il ruolo di testimonial della manifestazione veneta.

Poi le oltre 25.000 visualizzazioni in poco meno di 24 ore del videoclip animato di Glenn & TheChunkies, la band che ha confezionato il promo del festival con musica, parole e immagini destinate ad essere viralizzate (trasmesso da BLOB l’8 luglio). Con queste anticipazioni, Lago Film Fest di Revine Lago (18 – 26 luglio 2014, www.lagofest.org ), si appresta a tagliare il nastro della decima edizione tra ironia e provocazione e con la sfrontatezza di chi, lo dicono i suoi organizzatori, ha fatto della cultura un progetto di vita. 

Il Lago Film Fest è un evento unico in Europa, con un vero schermo cinematografico immerso in un vero lago naturale. Organizzato e reso possibile dalla Proloco di Revine Lago con l'aiuto di un team di volontari professionisti, il festival è un progetto – sottolinea Viviana Carlet – divenuto negli anni una piattaforma di produzione culturale dove si incontrano le competenze, e dove al centro ci sono sì i progetti, ma anche le persone.
In aggiunta al concorso di cortometraggi, oltre 100 provenienti da tutto il tutto il mondo e divisi in 5 sezioni che saranno valutati dalla giuria internazionale composta dall'autrice TV Simona Buonaiuto (BLOB), dal filmmaker finlandese Joonas Makkonen (Finlandia), dall'attore e autore Carlo Gabardini e dal giornalista Federico Pucci (Ansa), ci sono: le rassegne Eurovision - ogni sera, una lezione di cine-geografia con la più fresca produzione di cinema breve di Lituania, Norvegia, Slovacchia, Croazia, Estonia, Romania, Slovenia, Polonia – e i focus su Australia e Argentina. A sottolineare l'internazionalità di Lago Film Fest, aggiunge Carlet. Fa irruzione nel programma di quest'anno il tema dell'innovazione: tanta, tantissima innovazione, oggetto di incontri-evento da non perdere come quella con il team dicimila.me, autori del fake-bomba di Casaleggio su Twitter, con Zero, il collettivo autore del progetto tormentone #coglioneNo, con Milano Underground, la web serie su gioie e dolori della vita in metropolitana e tanto altro ancora.

 

Pubblicato in Cinema

Fotonews

Premio Socrate 2021

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI