“X Men: Apocalisse” trionfa al Box Office in Italia

poster poster comingsoon.it
È il nuovo episodio degli X Men a vincere il week end in Italia.

“X-Men: Apocalypse” trionfa al primo posto al botteghino con 1.8 milioni di euro, distribuito in 700 sale, raggiungendo 2,1 milioni di euro guadagnati in cinque giorni.  Al secondo posto, complice l’ottima accoglienza di pubblico e stampa ricevuta al Festival di Cannes è “La Pazza Gioia” di Paolo Virzì. Per lui medaglia d’argento con 1 milione e 300mila euro ricevuti in due giorni. Un risultato importante, capace di ottenere la migliore media per sala, sfiorando i tremila euro. Al terzo posto “Captain America: Civil War”, per il film della Marvel 622mila euro, raggiungendo così a 10,5 milioni di euro complessivi. Al quarto posto “The Boy con 455mila euro e 1.8 milioni complessivi e al quinto posto Money Monster con 416mila euro (1.7 milioni complessivi). Al decimo posto da segnalare i 54mila euro guadagnati da “Il Libro della Giungla”.
Negli States invece a regnare nel week end è la trasposizione cinematografica del videogioco Angry Birds  il film di animazione  prodotto dalla Rovio (con un budget di 75 milioni di dollari)  e realizzato dalla Sony Pictures Imageworks, porta a casa 39 milioni di dollari. Fuori dagli USA il film ha incassato altri 55 milioni di dollari,raggiungendo un totale worldwide di 150 i milioni. Da segnalare i 29 milioni incassati in Cina, il terzo miglior esordio animato di sempre nel paese asiatico.  
Al secondo posto “Captain America: Civil War” che incassa negli Stati Uniti altri 33,1 milioni di dollari  raggiungendo un box office nordamericano di 347, 4 milioni di dollari, per un totale worldwide di 1 miliardo e 53 milioni in tutto il mondo. Delusione per l’arrivo di “Cattivi Vicini 2”: sono solo 21,8 i milioni di dollari incassati al botteghino. Quasi la metà dell’incasso del primo film nel suo week end  di apertura, quando si portò a casa quasi 50 milioni di dollari.  Al quarto posto, il nuovo film d’azione diretto da Shane Black “The Nice Guys” raccoglie solo 11,3 milioni di dollari, con una media per sala di poco superiore ai 4mila dollari.  Un risultato inferiore alle aspettative, ma eppure la pellicola potrebbe avere un buon passaparola. A chiude le prime posizioni, “Il Libro della Giungla” che con altri 11 milioni di dollari raggiunge i 327 milioni complessivi negli States, arrivando a 857 milioni di dollari worldwide. Da segnalare in classifica l’ottavo posto di "Zootropolis", che con 1,7 milioni di dollari sale a 334 milioni complessivi. In tutto il mondo il film di animazione della Disney raggiunge i 981 milioni di dollari, trasformandosi nel quarto maggiore incasso animato di sempre.

Pubblicato in Cinema
Giacomo Visco Comandini

Laureato alla Sapienza, dal 2008 è uno dei redattori di Enel.tv, la televisione aziendale di Enel. Appassionato di cinema, ha collaborato per la rivista Filmaker’s MagazineIl Riformista e la Repubblica

Fotonews

Sit-in sede Cgil

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI