Libri in valigia: cosa abbiamo letto nelle ultime tre estati?

Libri in valigia: cosa abbiamo letto nelle ultime tre estati?
Agosto è ormai alle porte e, nonostante molti di voi siano già in vacanza, c’è ancora chi si sta preparando per questa estate 2018 con la sua lista di libri da mettere in valigia. Come ogni anno, la riflessione su quali volumi portare sotto l’ombrellone è un chiodo fisso per l’appassionato lettore o per chi, dopo un anno di «non ho tempo», riesce finalmente a ritargliarselo.  

Differentemente dagli altri articoli che invadono le testate in questi giorni di caldo e sole, abbiamo voluto dare un taglio diverso, cercando di trarre un dato ben preciso: che libri sono stati consigliati e cosa hanno letto gli italiani negli ultimi 3 anni, cioè nelle estati 2016, 2017 e 2018?

Per gli addetti ai lavori uno sguardo ad ampio raggio e per gli amanti della lettura uno spunto interessante per i prossimi acquisti. 

Insomma, un tuffo nel passato (è il caso di dirlo!) può darci nuove idee!

Partiamo dall’estate 2016 che, a differenza degli anni che seguiranno, è sembrata più legata alla commedia o al romanzo romantico o femminile. Tra i libri più consigliati troviamo infatti il fenomeno Clara Sanchez, con Il profumo delle foglie di Limone che, anche se pubblicato nel 2011 in Italia, viene di nuovo spinto per l’uscita a settembre 2016 del nuovo Lo stupore di una notte di luce. Caso editoriale interessante è anche quello di Annie Ernaux che tornerà in libreria nell’estate 2016 con L’altra figlia a seguito del successo di Gli anni, vincitore del Premio Strega Europeo. Tra i testi più in voga di quell’estate ricordiamo anche i romanzi di Anna Premoli (dal sapore prettamente romantico) e quello di Salvatore BasileLo strano viaggio di un oggetto smarrito.

Ma se nel 2016 si predilige il romanzo mainstream, nel 2017 c’è il vero e proprio boom di gialli, noir e thriller. Forse complice la programmazione televisiva che, con lo sdoganamento di Netflix (più di 100 milioni di abbonati nel 2017), permette a un pubblico molto vasto di seguire le serie tv cult del momento. Parliamo ad esempio di Tredici di Jay Asher, uno dei romanzi più consigliati nell’estate 2017 (anche se già in libreria dal 2013). Come dimenticare poi, in ottica di successo internazionale, Dentro l’acqua di Paula Hawkins, thriller che segue il fortunatissimo romanzo La ragazza del treno, pubblicato nel 2015.

C’è spazio però anche per i giallisti di professione come il nostrano Maurizio De Giovanni che, proprio a luglio 2017, arriva sugli scaffali con il suo Rondini d’Inverno oppure come Marcello Simoni che dà il via alla sua Secretum Saga pubblicando L’eredità dell’abate nero

Lo scorso anno dagli scaffali vanno a ruba anche i saggi e la varia: da citare L’ordine del tempo di Carlo Rovelli (dopo il duraturo successo di Sette brevi lezioni di fisica) e i libri della tradizione giapponese, come L’arte di insegnare il riordino ai bambini di Nagisa Tatsumi che riprendono il clamore di Il magico potere del riordino di Marie Kondo.

Ma eccoci arrivati finalmente a noi, all’estate 2018! 

Anche in questi mesi, i libri più consigliati e letti sono legati al giallo, al thriller e al noir. Se si considera la classifica di La lettura, quella di questa settimana (15 luglio) vede 4 giallisti nelle prime cinque posizioni; per l’esattezza: Camilleri e il suo Montalbano con Il metodo CatalanottiMaurizio De Giovanni con la nuova avventura del Commissario Ricciardi Il purgatorio dell’AngeloMarco Malvaldi con A bocce ferme Marcello Simoni con il secondo volume della Secretum Saga, Il Patto dell’abate nero

Prestigiosa eccezione in questa top 5 è per la vincitrice del Premio Strega 2018, Helena Janezeck, che porta in libreria La ragazza con la Leica, biografia di Gerda Taro, pioniera tedesca del fotogiornalismo.

Insomma, per tirare le somme, “l’ombrellone chiama giallo e thriller”: un’accoppiata vincente per vivere l’estate staccando la spina e appassionandosi a storie di commissari e terre di malavita. 

Ricordatevi però che in libreria n’è per tutti i gusti, dal romantico al mainstream fino ai saggi e alla varia. 

L’universo dei libri è sconfinato e sarebbe un vero peccato non approfittare della calma estiva per esplorare nuovi orizzonti!

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
Letto 588 volte

Ultima modifica il Mercoledì, 18/07/2018

Pubblicato in Coffee time
Lidia Sirianni

Agente letterario per la Bennici & Sirianni. L'agenzia nasce a Roma con lo scopo di far emergere opere letterarie di qualità, offrire consulenze specializzate per autori già affermati, scoprire nuovi talenti. Rappresenta anche cataloghi di case editrici italiane all'estero e di case editrici straniere in Italia.

http://www.agenzia-letteraria.it
www.facebook.com/benniciesirianni/
@BeS_AgLet

 

Fotonews

Conferenza Stampa Festa della Musica

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI