Al via a Roma la seconda edizione del Festival Ucci Ucci, se ti trovo ti leggo!

Al via a Roma la seconda edizione del Festival Ucci Ucci, se ti trovo ti leggo!
In arrivo il terzo weekend di settembre 2022, da venerdì 16 a domenica 18, “Ucci Ucci, se ti trovo ti leggo!”, la festa della lettura promossa dalla libreria Il Giardino Incartato, con sede  in uno dei quartieri più multiculturali e popolari della città, Il Pigneto. 

Per il secondo anno consecutivo le libraie Barbara Ferraro e Cecilia Mancini faranno un grande dono alla città, confezionando un festival del libro per bambini e ragazzi originale, dinamico, accogliente, incentrato sulla qualità degli interventi, che conta sulla presenza di ospiti di prestigio, come le due grandi scrittrici americane Meg Rosoff e Susie Morgenstern.

Interamente sostenuto e finanziato dalla libreria Il Giardino Incartato, il festival si rivolge a tutti in un’ottica di servizio e di inclusione: ai tanti affezionati clienti abituali, ai lettori/lettrici occasionali e casuali, ai curiosi, alle persone del quartiere e a quelle che arrivano (e tornano) da lontano, ai bambini e alle bambine di ogni età, ai ragazzi e alle ragazze piene di domande e di misteri, agli adulti che non smettono di cercare risposte.

A partire dal pomeriggio di venerdì 16 e fino alla sera di domenica 18 settembre si succederanno una serie di appuntamenti immancabili, pensati per coinvolgere e interessare ogni tipo di lettore: dal gustoso laboratorio “con ingredienti segreti” di Mariachiara Di Giorgio, vincitrice del Premio Andersen 2022 come migliore illustratrice, allo spassoso incontro a suon di barzellette di Pera Toons, che garantisce disegni e risate a crepapelle; dagli scambi con brillanti autrici e autori capaci di appassionare i ragazzi alla lettura, come Manlio Castagna, Patrizia Rinaldi, Giuliana Facchini, Susanne Schmidt, ai ritratti poetici di Laura Riccioli e Fiora Blasi; dagli interventi creativi e giocosi di artiste d’eccezione come Teresa Porcella e Irene Penazzi, agli approfondimenti letterari, storici e di costume tenuti da esperte di letteratura per l’infanzia come Barbara Servidori, Carla Ghisalberti, Marina Petruzio.

Momenti clou del festival saranno i dialoghi a tu per tu con due straordinarie autrici internazionali: Meg Rosoff, vincitrice, fra gli altri, del rinomato Premio Carnegie Medal e dell’Astrid Lindgren Memorial Award, che sarà protagonista di un atteso appuntamento dedicato alla grande narrativa per l’infanzia e l’adolescenza; e Susie Morgenstern, che ha firmato oltre duecento libri ed è pubblicata dalle più grandi case editrici, che incontrerà i suoi lettori per chiacchierare dei suoi romanzi, di come si divenga una scrittrice così affermata, della sua passione per il canto.

La libraia e scrittrice Barbara Ferraro presenterà i suoi evocativi albi illustrati e una novità freschissima di stampa in compagnia dell’illustratore Andrea Alemanno, dell’illustratrice Silvia Molteni e dell’attrice Fiona Sansone.

La giovane Valeria Gargiullo racconterà il suo fortunato libro d’esordio Mai stati innocenti (Salani editore), vincitore del Premio John Fante Opera Prima 2022, dando voce a due periferie romane molto diverse tra loro e affidando alla scrittura un prezioso ruolo di riscatto sociale, mentre la cantastorie Carla Colussi, alias “Girandola”, si aggirerà per il festival leggendo ai bambini a più riprese, con il suo irrinunciabile gilet, delle storie e la sua borsa.

Le tre serate del Festival metteranno in scena spettacoli affascinanti: il viaggio verso Blu, l’isola delle sirene, di Sara Righi; il teatro dei piedi di Laura Kibel; i racconti di Daniele Fior, accompagnati al pianoforte con le musiche di Marco Dell’Acqua.

«Siamo al lavoro da mesi per regalarvi un programma all'altezza di quello dello scorso anno. E ora a guardarlo per intero, ci pare di averne preparato uno altrettanto bello, entusiasmante, per tutti. Un regalo da noi a voi, che ci spronate a dare sempre il massimo, alla ricerca delle storie e delle penne più interessanti in circolazione», dichiarano Barbara Ferraro e Cecilia Mancini.

Il festival si svolgerà negli spazi della libreria, in via del Pigneto 303/c e nel giardino antistante di Piazza Eratostene.

Tutte le presentazioni, i laboratori, le letture e i seminari in programma nei tre giorni del Festival saranno a ingresso gratuito.

Durante i tre giorni di festival, in programma lo speciale INCIPIT KIDS, a cura di ORIANA FIUMICINO, una postazione in cui ascoltare i podcast di Oriana e Barbara. In collaborazione con PULCE EDIZIONE sarà inoltre possibile visitare la mostra itinerante I Bambini Radice dedicata all'autrice Sibylle von Olfers.

Il Giardino Incartato nasce nel 2011 tra i palazzi di via del Pigneto, a Roma, un quartiere vivo e ricco di condivisione e confronto, dall'impegno di Barbara Ferraro e Cecilia Mancini. Con loro collaborano Carla Colussi e Alessandra Franciosini, quest'ultima ideatrice dei disegni e dell'immagine grafica della libreria.

La libreria seleziona libri di piccole case editrici indipendenti ma anche di grandi case editrici che, con alcuni titoli, continuano a scommettere sull’editoria di qualità. La sua forza è promuovere quella letteratura per ragazzi capace ancora di generare domande e accendere luci in stanze del pensiero poco visitate e rendere partecipi dell’emozione che nasce quando testo e illustrazioni risuonano in armonia, grazie al lavoro accurato di autori e illustratori.

Il programma completo è consultabile su www.ilgiardinoincartato.com

Pubblicato in Editoria