Apropos of nothing, l’autobiografia di Woody Allen tra censura e difesa

Apropos of nothing, l’autobiografia di Woody Allen tra censura e difesa
Esce oggi 23 marzo 2020, anche in Italia, l’autobiografia del regista e sceneggiatore statunitense dopo la controversia con Hachette e l’accordo con Arcade Publishing. In Italia, La nave di Teseo difende l’estetica dalla morale e mantiene l’accordo con Allen. 

Dopo che Hachette, casa editrice statunitense che aveva acquistato, sin dall’anno scorso, i diritti per la pubblicazione dell’autobiografia di Woody Allen Apropos of nothingsi è trovata a fare i conti con le rinnovate accuse inerenti alla temperie #MeToo – le quali avevano visto Dylan Farrow, figlia della coppia Woody-Mia, accusare il padre di un abuso sessuale risalente a quando la ragazza aveva l’età di 7 anni – l’editore aveva dovuto a malincuore annunciare il proprio ripensamento. Occorre ricordare, a questo proposito, che il regista-scrittore non è mai stato condannato in America, né ha subito alcun processo in seguito a quest’accusa, smentita anche dai servizi sociali di New York. Dettagli, questi, che non hanno comunque fermato l’ostracismo di casa, benché non siano arrivati sino in Europa, dove l’attore e sceneggiatore è tutt’oggi amatissimo, circondato di simpatia e prestigio.

L’ipotesi di censura per Allen è stata comunque scongiurata grazie all’iniziativa di Arcade Publishing, nuovo editore statunitense per la starsubentrato ad Hachette: da lunedì 23 marzo infatti, alle ore 16, sarà disponibile l’edizione in e-book in anteprima mondiale e su tutte le piattaforme autorizzate. Ad annunciarlo qui da noi è l’editore italiano La nave di Teseo che, tramite la voce del direttore editoriale Elisabetta Sgarbi, si esprime in barba al parere di chi considera quello di Allen un nome commercialmente rischioso e dimostra di volersi opporre alla cancel culturedi oltreoceano, come del resto, tra gli eccellenti, aveva già fatto Stephen King.

Il libro uscirà dunque in Italia oggi in formato e-book al prezzo di 15.99 euro e il 9 aprile in cartaceo al prezzo di 22 euro come d’accordo con l’autore, secondo quanto si legge su Twitter direttamente dalla penna della publisher: “A me, leggere A proposito di nienteha dato ore di pura gioia e senso di libertà. Spero anche ai lettori”. Più deciso e meno politically correct risulta invece il parere che la Sgarbi ha rilasciato all’agenzia di stampa Agi quando interrogata sul rapporto mantenuto, dalle scelte editoriali, col metro della morale: "Non può essere la misura dell'arte. Tantomeno dell'editoria – e continua – Caravaggio è un omicida in fuga dalla giustizia, ma non per questo smettiamo di vedere i suoi quadri”.

Arcade, casa madre, descrive il libro come una sorta di identikit completo e senza veli di Woody Allen, lungo un itinerario che percorre la sua vita dall’infanzia a Brooklyn alla preclara carriera nel cinema, nel teatro, in tv e nella stand-up comedy, non senza esplorare proprio quei territori paludosi che sembrano essere i suoi rapporti con i familiari. Il regista, dal canto suo, annuncia in silenzio sul suo profilo facebook la disponibilità del libro allegandovi un video con quel memorabile finale di Manhattanin cui elencava la serie di motivi personali per cui vale la pena di vivere, proprio mentre non gli era rimasto nulla. Che vi sia un riferimento sottile alle discusse vicende di cui sopra?

Insomma, Allen lo ha fatto davvero? Non sapremo mai se tributare maggiore fiducia alla figlia Dylan, che continua ad accusarlo rumorosamente anche appoggiata dal fratello Moses, o al regista che tanto amiamo e che riempie di humor pellicole e pagine, già scagionato da più investigazioni formali. Nel frattempo, leggere la sua autobiografia o vedere un suo film non renderà certo i fan dei complici.

Pubblicato in Editoria

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI