Chi (non) l’ha detto. Il dizionario di Citazioni Sbagliate di Stefano Lorenzetto

Chi (non) l’ha detto. Il dizionario di Citazioni Sbagliate di Stefano Lorenzetto
Grazie a un paziente lavoro di ricerca e studiando attentamente le fonti, Stefano Lorenzetto è riuscito ad attribuire la corretta paternità a numerose citazioni di uso comune. 
Questo è il contenuto del suo ultimo libro, “Chi (non) l’ha detto”. 
Leggendolo si fanno delle scoperte interessanti, ma al tempo stesso ci crollano delle certezze. Per cominciare, la frase “Dio è morto, Marx pure, e anch’io non mi sento molto bene” non appartiene a Woody Allen, bensì al drammaturgo del teatro dell’assurdo Eugène Ionesco. 
Oppure la frase “A pensare male si fa peccato ma spesso s’indovina” non risale a Giulio Andreotti ma al cardinale Francesco Marchetti Selvaggiani, cui Andreotti la sentì pronunciare nel 1939 all’Università Lateranense. E’ invece, senza dubbio di Andreotti la celebre “Il potere logora chi non ce l’ha”. 
Vengono sfatati dei miti.  Indro Montanelli ad esempio, non scrisse mai in un suo editoriale sul Giornale “turatevi il naso e votate DC”, nel 1976, per evitare che il PCI vincesse le elezioni, la frase in realtà era di Gaetano Salvemini, così come Sherlock Holmes non pronuncia mai l’esclamazione “Elementare, Watson!”, l’equivoco nasce da interpretazioni giornalistiche.
“Ahi, ahi, signora Longari, mi è caduta sull’uccello”, ebbene questa frase non fu mai pronunciata da Mike Bongiorno durante una puntata del Rischiatutto, è proprio la signora Giuliana Longari intervistata che nega la circostanza. 
E non è finita. La frase “Lazzaro, alzati e cammina” non fu mai pronunciata da Gesù, che invece, quando ordinò di rimuovere la pietra dal sepolcro gridò a gran voce: “Lazzaro, vieni fuori”.
“Vivi come se dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai”, questa affermazione erroneamente attribuita a Julius Evola e che qualcuno, perfino, la farebbe risalire a Moana Pozzi, in realtà è un motto di Luigi IX, re di Francia.
Insomma, frasi ripetute più volte, anche nel linguaggio di tutti i giorni, magari per dare un po’ di colore alla conversazione, ma non sempre autentiche. 
In tempi di fake news non potevano mancare le false citazioni, ci pensa Lorenzetto a mettere ordine nella materia proponendoci “una guida divertita ma necessaria per sopravvivere alla dittatura dell’approssimazione e alla diffusione di un sapere parziale e opinabile”.
 
“Chi (non) l’ha detto. Dizionario delle citazioni sbagliate”. Di Stefano Lorenzetto, Editore Marsilio. 18 euro. 
 
Pubblicato in Editoria

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI