Dedicato alle prospettive energetiche il n. 35 di “Elementi” il periodico del GSE

Dedicato alle prospettive energetiche il n. 35 di “Elementi” il periodico del GSE
Lo scenario energetico italiano ha visto, in quest’ultimo periodo, “il progressivo sviluppo delle fonti rinnovabili e l’affermarsi del ruolo strategico dell’efficienza energetica” grazie anche al ruolo rivestito dal GSE - Gestore dei Servizi Energetici. Così  Nando Pasquali, Presidente a Ad GSE, nell’editoriale che apre il n. 35 del periodico “Elementi”, diretto da Romolo Paradiso e visibile sul sito www.gse.it.

Lo scenario energetico, nel quale questi elementi (sviluppo delle rinnovabili e efficienza) avranno un ruolo sempre più significativo, è analizzato attraverso gli interventi di esperti dei vari settori interessati.

I problemi legati al settore idrico alimentare sono affrontati da Alberto Biancardi, componente AEEGSI e neo Presidente di WAREG - European Water Regulators, che ritiene necessario rivedere le “tariffe” applicate ai consumatori tenendo però conto che a fronte di un aumento delle stesse, deve “crescere la qualità del servizio, migliorare la compatibilità ambientale e avere la certezza di poter bere l’acqua in modo sicuro ancora a lungo” grazie alla fornitura di servizi finora non erogati come la depurazione e da  Maurizio Godart che ritiene “l’acqua” un problema globale che necessita di una gestione responsabile.

Per quanto riguarda le “interconnessioni”, l’Ad di Terna, Matteo Del Fante, ribadisce che nel piano quinquennale di Terna è previsto “il rafforzamento della rete in Italia e l’integrazione del mercato elettrico europeo” e Hafez El Salmawy, Presidente Medreg, l’associazione dei regolatori dell’energia del Mediterraneo istituita nel 2007, sottolinea la necessità “di una maggiore interconnessione energetica con i paesi che si affacciano sul Mediterraneo”.

Per quanto riguarda le “rinnovabili”, Paolo Frankl, Direttore Unità Energie Rinnovabili IEA, sottolinea che, “grazie a ricerca e sviluppo sono arrivati significativi miglioramenti tecnologici e riduzioni di costo”; Vittorio D’Ermo, Direttore dell’Osservatorio AIEE, ritiene che “le fonti fossili recupereranno il terreno perso, anche per coprire alcuni limiti oggettivi delle rinnovabili. Ma il futuro sarà di queste ultime” e Michel Crémieux, Presidente Elettrici senza frontiere e Presidente Enel Francia, intervistato da Maurizio Riccardi, illustra le attività avviate, grazie alle caratteristiche delle energie rinnovabili, “per dare accesso a quasi un miliardo e mezzo di persone che non ne dispongono, a servizi energetici affidabili”. Piergiorgio Liberati spiega il “Solar Breeder”, progetto di un pool di aziende italiane finalizzato alla creazione di un distretto industriale alimentato solo con energia fotovoltaica per favorire la transizione dell’Africa verso un modello energetico basato sulla sostenibilità ambientale; Luca Delle Monache, ricercatore italiano del National Center for Atmospheric Research Applications Laboratory di Boulder (USA), come sia possibile programmare le rinnovabili con le previsioni meteo e Alessandro Sbrana, professore ordinario di Geotermia all’Università di Pisa, evidenzia le possibilità di sviluppo della geotermia in Italia per il cui “decollo servono norme e strutture efficienti”.

Monica Frassoni, Presidente European Alliance to Save Energy, sul necessario contenimento delle emissioni di Co2 in calendario alla prossima Cop 21 di Parigi, pone l’accento sugli “allarmanti scenari formulati dagli scienziati nel caso in cui non si registrasse un cambiamento di tendenza sul fronte del riscaldamento globale”.

Paolo Vigevano, Presidente e Ad di AU - Acquirente Unico, precisa il ruolo assegnato nel mercato Oil, all’Ocsit, Organismo centrale di stoccaggio scorte petrolifere.

Carlo Bagnasco, Vice presidente Aiget, ritiene necessaria “la riduzione degli oneri fiscali e parafiscali che gravano sulle bollette energetiche anche per rendere tale mercato più competitivo”.

Lo “speciale” sui sistemi efficienti di utenza spiega gli obiettivi del meccanismo e il ruolo riservato al GSE.

Stefano Basseghini, Ad di RSE - Ricerca Sistema Energetico, si sofferma sulla “disattenzione” per i problemi della ricerca in Italia che necessita di una riorganizzazione delle sue strutture.

Gabriella Busia spiega le caratteristiche del “grafene”, foglietto bidimensionale di grafite, che ha una capacità di carica superiore del 25% rispetto agli ioni di litio, per realizzare “super batterie”.

Per Edoardo Borriello il risparmio energetico “può generare nel nostro Paese 400 mila posti di lavoro” e Maria Pia Terrosi illustra i cosiddetti “ edifici efficienti” con consumi di energia pari quasi a zero.

Le rubriche che caratterizzano “Elementi” sono dedicate in questo numero a “Il punto” di Jacopo Giliberto sulla possibilità di un epocale cambiamento nel settore energetico; “Il mondo di Corrente”, che evidenzia le aziende italiane emergenti distintesi nell’ambito della ricerca e dello sviluppo del sistema delle fonti rinnovabili; “Elementi Normativi”, che riporta i più importanti provvedimenti in materia energetica; “Bizzarre Energie” di Sallie Sangallo; “Biblioteca”, “Mondo Piccolo” e “Filo di Nota” di Mauro De Vincentiis che, per “Letteratura”, ricorda, attraverso tre grandi firme della letteratura italiana: Federico De Roberto, Giuseppe Prezzolini e Giovanni Papini, “il 900 da non dimenticare”; “Energia del pensiero”, di Romolo Paradiso, incentrata su una conversazione sui temi dell’uomo, del lavoro e del costume con la viticoltrice e scrittrice Arianna Ochipinti;  “Controcopertina”, nella quale Paradiso si sofferma sull’importanza di considerare la persona al centro dell’impresa e “Copertina”, a cura di Vittorio Esposito, dedicata a Gino Guida, regista, sceneggiatore, pittore e grafico il cui “processo creativo è espressione di una non comune continuità culturale e poetica” .

 

 

 

 

 

Pubblicato in Editoria
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

Premio Socrate 2021

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI