Ferita afghana. Storie di soldati italiani in dieci anni di missione

Ferita afghana. Storie di soldati italiani in dieci anni di missione
Giovedì 7 maggio 2015 alle 17.00, presso Spazio5 in via Crescenzio 99/d a Roma, il giornalista Maurizio Piccirilli presenterà "Ferita afghana. Storie di soldati italiani in dieci anni di missione" (Edizioni Mursia) con Rosaria Talarico e Antonella Vicini.

La missione italiana in Afghanistan dura ormai da più di dieci anni. È costata la vita a 52 soldati e circa un centinaio di militari del nostro contingente sono stati colpiti in agguati o attentati che hanno subito durante le loro operazioni di controllo del territorio o di assistenza alla popolazione locale. Maurizio Piccirilli ha raccolto la testimonianza di dieci soldati rimasti feriti durante la loro missione in un Paese lacerato da trent'anni di conflitti e conteso dalle maggiori potenze mondiali. Uomini e donne dell'Esercito italiano raccontano i momenti drammatici del loro ferimento, la nostalgia per la famiglia, l'orgoglio di servire la patria, il dolore per chi è rientrato in Italia avvolto nel Tricolore e l'affetto nei confronti di quei commilitoni con cui hanno condiviso un'esperienza unica e straordinaria in una terra lontana, ostile, ma anche ricca di umanità e tradizioni millenarie. Nelle loro parole ci sono le emozioni, la paura, il coraggio che hanno provato tra la sabbia e le montagne afghane, ma anche il desiderio di non darsi per vinti e di continuare a servire il nostro Paese.

Durante la presentazione del libro saranno esposte alcune foto scattate durante la realizzazione del reportage "Shamal - Fuoco sotto polvere" a cura di Giovanni Currado per Agrpress, andato in onda su TG3 - Agenda del mondo nel gennaio 2013.

Maurizio Piccirilli
Giornalista e inviato è stato caposervizio de Il Tempo e si è occupa di esteri, terrorismo e criminalità nazionale e internazionale. Ha lasciato gli studi di Biologia per inseguire la passione della fotografia e il reportage. Ha pubblicato tra l'altro LE QUAGLIE DI OSAMA  e con Mursia SHAHID.

Rosaria Talarico
Giornalista freelance tenente della Riserva selezionata dell'Esercito.

Antonella Vicini
Giornalista freelance esperta di Iran, autrice dell'ebook fotografico dal titolo "Khodafez Afghanistan" (ed. Fuoco).

Giovanni Currado
Giornalista e fotografo per Agrpress, è autore di diversi reportages in Asia e Africa, responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Pubblicato in Editoria

Fotonews

Quentin Tarantino alla Festa del Cinema di Roma

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI