La casa del Balambàras di Franca Zoccoli alla Fondazione Besso

La casa del Balambàras di Franca Zoccoli alla Fondazione Besso
Martedì 18 ottobre alle ore 17 Annalisa Mancini, Luisa Chiumenti e Annalisa Rosella presenteranno a Roma alla “Fondazione Besso”, in largo di Torre Argentina 11, il libro di Franca Zoccoli “La casa di Balabàras” (De Luca Editori).

Il libro racconta, attraverso la storia di una famiglia, “la spicciola quotidianità degli italiani residenti nel più effimero degli imperi: quello dell’A.O.I. (Africa Orientale Italiana), durato cinque anni appena. Come in un romanzo, c’è un susseguirsi di incredibili avventure e peripezie - a volte divertenti, a volte tragiche - alle quali si alternano gli avvenimenti minuti della vita giornaliera. Dagli anni dell’entusiasmo e delle grandi speranze si giunge a quelli della guerra, con il repentino crollo, l’occupazione degli inglesi e il rischioso, faticosissimo viaggio di ritorno”.

Il racconto procede attraverso le emozioni dell’autrice, allora bambina, “trasportata in un mondo nuovo, dove tutto era diverso e sorprendente: le persone e gli animali, gli alberi e i fiori, gli odori, gli oggetti e perfino la luce del sole. La narrazione è anche basata sui ricordi dei suoi famigliari, con inoltre notizie e brani tratti dalla stampa dell’epoca. Il luogo è Addis Abeba; il tempo va dalla fine del 1937 all’inizio del 1943, ma i limiti cronologici e spaziali sono spesso oltrepassati dal flusso della memoria che straripa con digressioni in tempi più antichi o si proietta in avanti includendo episodi successivi”.

In questo brano di “storia minore” riemerge un periodo totalmente dimenticato e rimosso, con abitudini, convinzioni, un modo di vedere le cose e una frugalità che sembrano appartenere a un’epoca remota, da noi lontana alcuni secoli e non soltanto decenni.

 La presentazione sarà accompagnata dagli interventi del chitarrista Carlo Cuocolo e dell’attore Walter Nanci.

Pubblicato in Editoria
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

Premio Socrate 2021

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI