La fantasia: "La zattera" per non affogare in un mare di noia

La fantasia: "La zattera" per non affogare in un mare di noia
Prende il largo oggi, 18 giugno, per approdare nelle librerie La zattera, il libro per bambini scritto da Olivier de Solminihac e magnificamente illustrato da Stéphane Poulin, per Orecchio Acerbo editore.

Due giovani autori per la prima volta pubblicati in Italia, per i quali la fantasia è il sale della vita, la scialuppa di salvataggio, la sola risorsa che permette di immaginare orizzonti lontani e di raggiungerli.

La Zattera è la storia di tre amici che decidono di trascorrere una giornata al mare, ma qualcosa non va come previsto: Michao ha dimenticato tutto a casa. Come faranno senza giochi, telo e ombrellone? Nessuna paura. Intorno a loro ci sono le alghe, le conchiglie e alcuni pezzetti di legno… tutto l’occorrente per mettere in cantiere una piccola zattera. E il varo non potrà che essere trionfale.

Ecco che il tempo passa velocemente, in allegria, costruendo qualcosa di unico insieme, senza abbattersi alla prima difficoltà ma trasformando un imprevisto in un’opportunità per lasciare libera l’immaginazione.

Il testo di Olivier de Solminihac - tradotto dal francese da Paolo Cesari - minimalista e “semplice” riesce in poche righe, stampate sui grandi e bellissimi disegni Stéphane Poulin che trasportano sulle dune in una giornata d’estate, a far immedesimare il lettore con il narratore, la piccola volpe. Stile narrativo, gusto grafico e illustrazione fanno di questo libro un volume un po’ fuori dal tempo e delle mode. Un’inno all’immaginazione, all’arte di sognare, grazie a un testo tutto in leggerezza e a delle splendide illustrazioni inondate di luce, proprio come se si stesse alla spaggia.

Olivier de Solminihac si cimenta ancora una volta con un testo per bambini. Giovane scrittore, ha iniziato con la poesia, per poi passare alla narrativa scrivendo romanzi per ragazzi e adulti, e libri illustrati per i più piccoli. Ma è anche autore di due volumi fotografici insieme al fotografo Richard Baron, Un Rideau d’arbres (Una tenda di alberi), per il quale ha composto 10 novelle ispirato dagli scatti che raccontano le mine abbandonate della città di Libercourt (Pas-de-Calais) e Un temps de passage in cui più “giornalisticamente” commenta la immagini della periferia di Lille, sua città natale.

Stéphane Poulin, affermato scrittore, è nelle illustrazioni che si identifica. Canadese del Quebec, pubblica il suo primo libro a ventiquattro anni, nel 1985, e da allora praticamente senza soluzione di continuità ogni anno è stato finalista dei premi più importanti -dal Prix du Gouverneur Général al Prix illustrations jeunesse- non di rado aggiudicandoseli. Cresciuto insieme con otto tra fratelli e sorelle, ama conoscere persone di tutto il mondo, e farsele amiche. Molto facilitato dal successo internazionale dei suoi libri. Tra gli ultimi suoi illustrati per Sarbacane a noi piace ricordare Bartleby le scribe di Melville, e Au pays de la mémoire blanche di Carl Norac. 

Una coppia inedita che dopo quest’avventura ha già in preparazione un nuovo progetto, ma ancora “segreto”. Intanto per quest’estate, insieme al costume, la crema solare e il cappellino, mettete in valigia anche La Zattera per accopagnare i piccoli lettori in vacanza. 

 

Orecchio Acerbo editore

Pubblicato in Editoria
Cristina Biordi

Giornalista professionista, documentarista, curatrice di mostre, appassionata ed esperta d’arte, cinema, teatro, letteratura, fotografia, enogastronomia, con 15 anni d’esperienza nel settore dell’energia e dell’ecologia. Ovvero: è terribilmente curiosa! Dalla Città Eterna si è trasferita nella Ville Lumière, dove è titolare dell’agenzia Labi communication, e come Joséphine Baker ha due amori: l’Italia e Paris. 

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Archivio Riccardi - L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri alle scuole del Lazio

  • L'Europa unita e i suoi protagonisti. 400 libri a scuole e biblioteche del Lazio Inviati 400 libri dell’Istituto Quinta Dimensione a scuole e biblioteche del Lazio per il progetto fotografico “L’Europa unita e i…

L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome

  • L'Archivio Riccardi al meeting dell'American Women's Association of Rome Si è svolta nella fantastica terrazza dell'Hotel Babuino 181, il meeting generale di ottobre dell'American Women's Association of Rome (AWAR).

Premio Bronzi di Riace - Maurizio Riccardi insignito del titolo di "Guerriero"

  • A Maurizio Riccardi il prestigioso Premio Bronzi di Riace Maurizio Riccardi, direttore di AGRpress e dell'Agenzia AGR è stato insignito del titolo di "Guerriero" dall’Associazione Turistica Pro-Loco Città di Reggio Calabria, nel corso dell'evento…

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI